Home > Recensioni > Niko – Una Renna Per Amico
  • Niko – Una Renna Per Amico

    Diretto da Kari Juusonen, Michael Hegner

    Data di uscita: 30-10-2009

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

La renna, il re della Finlandia

Cosa c’è di più natalizio di una favola che ha come protagoniste le renne di Babbo Natale? Sì, proprio quelle che, nella notte del 25 dicembre sorvolano i cieli del mondo per portare i regali ai bambini che si sono comportati a dovere. “Niko – Una Renna Per Amico” è tutto questo: un film d’animazione, non a caso finlandese, dedicato ai piccoli spettatori cinematografici.

L’impatto visivo è ottimo. Non siamo certo ai livelli Pixar, ma sicuramente “Niko” si affranca anche da alcune pessime produzioni di animazione 3D europee. Il character design è piacevole e anche i paesaggi innevati – sia alla brillante luce del sole che a quella più soffusa e romantica della luna – sono suggestivi quanto basta. Insomma, proprio nulla di cui lamentarsi. Anzi.

Più fragile è invece la trama. Non che non ci sia un barlume di originalità, ma troppo spesso sembra di assistere al remake nordico del “Re Leone” disneyano, con renne al posto di leoni, e lupi al posto di iene. Manca poi quel guizzo artistico che avrebbe fatto di questo “Niko” un ottimo prodotto. Ci si ferma quindi a un film nella media, rivolto ai più piccoli e sicuramente un po’ noioso per i genitori/zii/nonni che li accompagneranno al cinema.

OneLouder

In tempi di “Up”, è impossibile non usare il film Pixar come pietra di paragone per tutti gli altri prodotti di animazione 3D. E purtroppo il confronto è sempre umiliante per l’avversario… “Niko” è simpatico, dà gioia alla vista, ha alcuni personaggi deliziosi. Ma perché non si piange? Perché non si parteggia con passione per i protagonisti? Perché non si ha paura dei cattivi? Perché – età a parte – non si ha voglia di avere qualche gadget di “Niko” con sé? “Up” vince dieci a zero.

Pro

Contro

Scroll To Top