Home > Recensioni > Noi siamo infinito
  • Noi siamo infinito

    Diretto da Stephen Chbosky

    Data di uscita: 14-02-2013

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Nostalgica tenerezza

Stephen Chbosky adatta e dirige per il grande schermo il suo romanzo “The Perks of Being a Wallflower”, a più di un decennio dalla pubblicazione.

Logan Lerman
(protagonista di “Percy Jackson”) interpreta Charlie, un ragazzo sensibile all’uscita di un periodo difficile e spaventato dall’imminente impatto con la vita da liceale a Pittsburgh, all’inizio degli anni 90.
Contro ogni previsione, riuscirà a stringere un’amicizia forte e duratura con Sam (Emma Watson, nota come Hermione nella saga di Harry Potter) e Patrick (Ezra Miller, “…e ora parliamo di Kevin”), scoprendo che anche i suoi amici nascondono un passato e un presente carico di esperienze dolorose e finendo per scontrarsi con le proprie.

OneLouder

Noi siamo infinito” è l’ultima declinazione di un topos scolastico ricorrente. Ogni generazione ha il suo film cult e gli studenti di oggi probabilmente empatizzeranno con questo.
Chi la scuola l’ha finita, deve chiedersi: sono propenso a vedere un film nostalgico, che affronta serie problematiche con una visione volutamente tenera e speranzosa? Se ritenete questo approccio ipocrita, bollerete le ottime interpretazioni del trio di (abbastanza) giovani protagonisti come false e vuote, in caso contrario è probabile che vi rapiscano il cuore.

Pro

Contro

Scroll To Top