Home > Recensioni > Ocean’s Twelve
  • Ocean’s Twelve

    Diretto da Steven Soderbergh

    Data di uscita: 17-12-2004

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Gli 11 di Ocean tornano a colpire… più uno

Secondo capitolo delle avventure (e disavventure…) di questi ladri amanti dell’impossibile, “Ocean’s Twelve” prende il meglio di quanto visto nel primo episodio, regalando allo spettatore di tutto di più. Aumenta infatti la scala sui cui il team di Ocean opera (stavolta anche in Europa), aumenta la difficoltà dei colpi (in certi casi sembra di assistere ad uno degli episodi della serie animata “Lupin III”), e aumentano gli antagonisti con cui fare i conti, non più soltanto Benedict (Andy Garcia), ansioso di riavere i suoi soldi indietro con gli interessi, ma anche l’abilissimo ladro Francois Toulour (Vicent Cassel), in arte “Nightfox”, grande rivale con cui gli “Ocean’s” dovranno confrontarsi. Nonostante queste novità, la vera figura di spicco è senza dubbio quella di Isabel Lahiri, ex amante di Rusty (Brad Pitt), nonché detective dell’Europol, interpretata da Catherine Zeta Jones, la quale mettendosi sulle loro tracce renderà il gioco ancora più difficile.
La fotografia di questa avventura firmata Soderbergh è senza dubbio interessante; bellissime location (da Amsterdam al lago di Como), colori sempre accesi che mantengono l’atmosfera brillante e giocosa, ma soprattutto dialoghi sempre frizzanti e sopra le righe mentre il cast stellare resta ancora degno di tale appellativo. Di certo non ultima è la colonna sonora, sempre appropriata e coerente. Tutti ingredienti, questi, per 2 ore di divertimento genuino nella sua freschezza, ma mai banale. Nel suo genere davvero un piccolo gioiello: un buon esempio di come un sequel possa valere più del suo predecessore.

Scroll To Top