Home > Recensioni > Quasi Amici
  • Quasi Amici

    Diretto da Olivier Nakache, Eric Toledano

    Data di uscita: 24-02-2012

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Il divertimento è il sale della vita

Philippe, tetraplegico pieno di soldi, assume Driss, disadattato appena uscito di prigione, per fargli da badante personale. Il primo vuole vivere lam vita divertendosi e non pensando alla propria condizione fisica, e il secondo sarà l’unico ad accontentarlo nei suoi desideri, nonostante le reciproche diffidenze iniziali. Tratto da una storia vera, ha conquistato la Francia come pochi film negli ultimi anni, grazie alla verve narrativa e all’amicizia raccontata, semplice, pulita e divertente.

OneLouder

Leggero e spensierato, nonostante il tema, “Quasi Amici” non diverte ma fa sorridere, non commuove ma fa riflettere, non esagera insomma. Si tratta di una commedia posata e gradevole che racconta con equilibrio la diversità come punto di incontro e la voglia di divertirsi nonostante tutto. Recitato alla grande, intrattiene con garbo e scorre come una folle e imprevedibile corsa in auto, la stessa che apre simpaticamente questa magica ma al tempo stesso semplice avventura.

Pro

Contro

Scroll To Top