Home > Recensioni > Quell’idiota Di Nostro Fratello
  • Quell’idiota Di Nostro Fratello

    Diretto da Jesse Peretz

    Data di uscita: 04-07-2012

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Satira su New York plus commedia familiare

Quell’idiota di mio fratello” è la classica commedia sui niuiorchesi stressati e sulla purezza di chi vive nel Jersey. La storia è quella ben nota: elemento esterno arriva a destabilizzare ecosistema ben strutturato (nello specifico lo fa essendo onesto e vero, mentre il mondo attorno a lui è niuiorchese, quindi falso e incentrato sulle apparenze. Alla tematica legata alla contrapposizione città/campagna, ovvero eleganza / purezza, si affianca la commedia sulle disfunzioni familiari. Ben lontana – purtroppo – da capolavori quali “I Tenenbaum” o “Parenti amici e tanti guai”.
Riuscita la raffigurazione delle ragazze della famiglia (e del marito regista di una di loro) come persone ridicole, che si contraddicono, che hanno atteggiamenti farseschi messi ancor più in risalto dal personaggio di Ned, il fratello campagnolo. Il quale è disarmante e tenero, ma a volte così puro da non risultare credibile. E poi Paul Rudd, che lo interpreta, chiaramente indossa una parrucca.

OneLouder

Il film presenta ottimi personaggi minori, completi e credibili. Odiosissimo sino a far venire l’orticaria Dylan, il regista fedifrago, interpretato da Steve Coogan, il vicino di casa di Miranda – che è solo un amico! – Jeremy, interpretato da Adam Scott, la fidanzata di Nathalie, Cindy, interpretata da una graffiante Rashida Jones e infine il dolcissimo Billy (Tj Miller) che prende il posto di Ned nella vita della sua fidanzata. Un film un po’ lento, con dei buoni colpi da sparare, ma che non riesce a non farvi pensare che avrebbe potuto essere decisamente migliore, se si fosse impegnato ad essere meno scontato.

Pro

Contro

Scroll To Top