Home > Recensioni > Ragazze… La Vita Trema

Ragazze… La Vita Trema

Ragazze… La Vita Trema

Nel ben noto angolo “Ridateci i soldi” un anonimo lamenta l’incapacità, da parte del cinema italiano, di lavorare di sottrazione. Paola Sangiovanni, con il suo “Ragazze… La Vita Trema”, dà una risposta decisa e originale in forma di documentario. Usando soltanto come tramite le interviste alle quattro ragazze del titolo, la regista fa prendere la parola a fotografie, filmati di repertorio, trasmissioni radio, non permettendo mai che ciò che viene detto corra parallelo alle immagini in maniera pedissequamente descrittiva, ma lasciando ampio spazio all’immaginazione dello spettatore.

“Ragazze” diviene quindi non soltanto un documentario sul passaggio cruciale la cui pietra angolare è idealmente quella del ’68, né tantomeno un documentario sulle donne, ma un’esperienza attuale che, attraverso le storie personali delle sue quattro protagoniste, racconta la Storia collettiva di un’epoca.

Sarebbe difficile parlare di lavoro archivistico, perché quello che Paola Sangiovanni sembra auspicarsi con le ultime sequenze del film, recentissime e relative alle manifestazioni studentesche degli ultimi anni, è un passaggio di testimone alle giovani (leve) di oggi: c’è ancora molto lavoro da fare, e le ragazze di un tempo di certo non hanno l’ingenuità di credere che tutto sia stato fatto. Mette le mani avanti in questo senso Alessandra Vanzi nella prima sequenza del film, tutt’altro che positiva, in cui accusa i limiti delle conquiste di questi quarant’anni.
Con rarissimi momenti di lirismo nemmeno troppo fuori luogo, il film documenta lasciando la possibilità di scegliere una storia e farla propria, proiettandola nella collettività. Aiuta ad avvicinarsi alle ragazze il fatto che siano presentate, senza troppi fronzoli, soltanto con il nome.
Va da sé che la serie di canzoni (intervallate dalle ottime musiche di Giorgio Giampà) si apra con Nada e si concluda con De Andrè, ma senza rigidità d’archivio. Forse è questo, e non l’altro, “Il Grande Sogno”.

Scroll To Top