Home > Recensioni > Rocky Joe – La Prima Serie

Un manga vincente al primo round

Di Rocky Joe ce n’è un solo, certo, ma due sono le serie dedicate all’eroe nato dalla penna di Ikki Kajiwara e del disegnatore Tetsuya Chiba, e vero e proprio oggetto di culto in Giappone. Oltre ai 47 episodi televisivi realizzati nel 1980, nel 1971 – mentre ancora veniva pubblicato il manga – venne trasmessa una serie di 79 episodi. Che è quella che oggi Dolmen e Yamato Video ripropongono sul mercato home video con il primo box, contenente ben quattro dvd.

Il protagonista lo conosciamo tutti. È Rocky Joe, giovane pugile alle prese con la durezza della vita nella periferia di Tokyo, tra le nuove povertà e le violenze perpetrate dallo yakuza. Non un semplice manga di boxe, ma un intenso ritratto del Giappone del dopoguerra, reso magico anche dal particolare tratto – sporco e graffiato – che caratterizza i disegni.

Molto ricco il cofanetto che, oltre ai dvd, contiene un booklet con i disegni preparatori di ogni personaggio e una scheda sulla storia della boxe. Se si desidera recuperare una pietra miliare della storia dei manga, questa è l’occasione giusta.

OneLouder

Per chi, come il sottoscritto, è nato nei primi anni Ottanta, serie come “Rocky Joe” potevano apparire già desuete e mal disegnate… La nostra era già l’epoca di “Maison Ikkoku”, “I Cavalieri Dello Zodiaco”, per poi arrivare alle maghette, dritti dritti fino a “Sailor Moon”. È adesso – che si è un po’ più grandini – che si riscopre il valore di questi fumetti e di questi anime, spesso veri e propri gioielli di alto valore letterario.

Pro

Contro

Scroll To Top