Home > Recensioni > Shrek E Vissero Felici E Contenti
  • Shrek E Vissero Felici E Contenti

    Diretto da Mike Mitchell

    Data di uscita: 25-08-2010

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

L’ultimo, si spera, capitolo della saga

Sembrava chiusa la trilogia dedicata a Shrek, eroe anti-eroe nato dalla penna di William Steig rivoluzionato in versione 3D dalla Dreamworks, e invece ecco quello che già le locandine annunciano come “l’ultimo capitolo” della saga. Lo spunto narrativo è molto semplice: Shrek, ex orco spaventatutti, è stanco della vita di famiglia e di villaggio e, in cambio di una rinnovata esistenza da vero orco, cede al perfido – non poteva essere altrimenti – Tremotino un giorno della sua vita. Una sorta di patto con il diavolo, che catapulta Shrek in un universo in cui tutto sarà da riconquistare, insieme ai compagni di sempre: l’asino Ciuchino e il Gatto con gli Stivali, qui in versione decisamente più rilassata.

OneLouder

Passi il “Due”, seguito comunque non all’altezza del primo, divertentissimo, “Shrek”. E passi, con un po’ di buona volontà, anche il “Tre”. Però davvero questo colpo di coda non ci voleva. C’è il 3D con gli occhialini, è vero, ma questo non aggiunge proprio nulla a una serie che già aveva strizzato tutto il possibile dai propri personaggi. Le poche, pochissime, battute riuscite non riescono a risollevare una trama più che debole e la sensazione del già visto perenne. Insomma, superfluo.

Pro

Contro

Scroll To Top