Home > Recensioni > Side by Side

La storia della pellicola

Se vi dicessero che in questo film Keanu Reeves, piuttosto brutto e malconcio, intervista i maggiori registi americani (e il danese) per chiedere loro di analizzare le differenze tra cinema digitale o su pellicola, direste, «che barba». “Side by Side” è interessantissimo. Spiega tante cose (cos’è il color editing, come funziona una cinepresa, come si fa il montaggio…) con estrema leggerezza e semplicità e dimostra sul campo ciò che sostiene, senza alcuna posizione partigiana a favore o contro il digitale.

OneLouder

Sono circa 150 le persone intervistate nel film, tra cui Nolan, Scorsese, Lucas, Levinson, Boyle, von Trier, Rodriguez. C’è spazio per ogni punto di vista, e il film è scorrevole, affatto pesante. Da vedere, per imparare qualcosa di più sul cinema e vedere i registi. Come sempre, penso ci vorrebbero più documentari in giro e grazie al Milano Film Festival che lo ha portato in Italia.

Pro

Contro

Scroll To Top