Home > Recensioni > Super 8

Correlati

Nel cuore più ingenuo del cinema

Prodotto da Steven Spielberg, e diretto da J.J. Abrams, regista di serie tv come “Lost” e “Alias”, “Super 8″ è un film che catapulta lo spettatore in un’ambientazione Settanta-Ottanta, nel cuore più ingenuo, infantile e spettacolare del cinema. È infatti con una pellicola Super 8 che un gruppo di ragazzini sta girando un film di zombie da inviare a un concorso scolastico. Proprio durante una ripresa notturna, la telecamera cattura però uno strabiliante incidente ferroviario, da cui i protagonisti – in primo luogo il malinconico Joe Lamb, da poco orfano di madre, e la misteriosa Alice – escono illesi. Nelle immagini di quella pellicola c’è la risposta ai misteriosi fatti che da quella notte cominciano a destabilizzare la loro cittadina.

OneLouder

C’è un pizzico di “Stand By Me” e una buona spruzzata di buona tv in questa avventura che riporta alla mente – o forse è meglio dire al cuore – i film d’avventura che hanno formato una generazione: oltre a “Stand By Me”, “I Goonies” o le serie di George Lucas. Romanticismo e fantascienza si rincorrono, regalando batticuori, colpi di scena e una sottile, magica, malinconia. Un gran film per ragazzi. Un buon film per tutti.

Pro

Contro

Scroll To Top