Home > Recensioni > Tutto L’amore Del Mondo
  • Tutto L’amore Del Mondo

    Diretto da Riccardo Grandi

    Data di uscita: 19-03-2010

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Cliché giovanilistici in salsa turistica

Per salvare la libreria della madre dalla manovre di sfratto ordite da un avvocato senza scrupoli, Matteo accetta di scrivere la guida “Tutto l’amore d’Europa” e, nonostante la sua inesperienza e il suo cinismo in materia sentimentale, parte alla volta dei luoghi romantici del Vecchio Continente. A Barcellona incontra l’allegra brigata che gli farà compagnia e gli causerà non poche rogne: Ruben, fotografo casinista, la scatenata Valentina e Anna, neolaureata prossima alle nozze, estremamente romantica ed aspirante scrittrice nel profondo.

Da una pièce teatrale, la prima volta di Vaporidis produttore: poteva andare peggio, ma Dio ce ne scampi se vuole riprovarci.

OneLouder

Film esile e prevedibile oltre ogni dire, impreziosito soltanto da Rubini nell’unico ruolo tratteggiato con originalità. Le solite dinamiche amorose e i cliché del filone giovanilistico imposto da Moccia, Brizzi & co, sradicate dal contesto romano, sono inserite in una narrazione che, con il pretesto del viaggio, elenca scenari europei da guida turistica. Imbarazzanti gli spunti comici e trita la filosofia del viaggio come scoperta di sé e superamento dei propri limiti nell’incontro con l’altro.

Pro

Contro

Scroll To Top