Home > Recensioni > Un Segreto Tra Di Noi
  • Un Segreto Tra Di Noi

    Diretto da Dennis Lee (II)

    Data di uscita: 26-09-2008

    vai alla scheda del film

    Loudvision:
    Lettori:

Quando le stelle scendono nelle stalle

Questo filmetto zoppicante, tedioso, pasticciato, complessivamente deludente dimostra appieno come per realizzare un buon film non bastino buoni attori. Che, anzi, le aspettative prodotte da una cast d’alta caratura non possano che peggiorare, ove disattese, uno script debole in mano ad un regista esordiente. Siamo sicuri che Ryan Reynolds (fresco di matrimonio con la bella ed iconografica Scarlett Johansson) e William Dafoe (impegnato nella lavorazione dell’ultimo film di Lars Von Trier) hanno gia dimenticato questa pellicola familiare. Lo stesso dicasi delle altre stelle coinvolte, abituate a ben altre altezze (se solo si pensa alla Watson in “Le Onde Del Destino”).

A noi rimane la storia di un rapporto padre/figlio giocato sul piano dell’immobilità emotiva di entrambi. Nei primi minuti vediamo i coniugi Charles e Lisa (Dafoe e Roberts) dirigersi verso la vecchia casa di famiglia per festeggiare il diploma di Lisa. L’inutile fretta di Charles provoca un incidente in cui muore la moglie. Da qui in poi una serie di flashback che ci mostrano Charles crescere il figlio Michael come in un campo di addestramento militare, tra punizioni, umiliazioni, rigidità e freddezza, si intervallano alle reazioni della famiglia e soprattutto dell’ormai adulto e affermato scrittore Michael (Reynolds) alla morte della madre.
La rigidità di Charles e Michael, prima troppo duri poi troppo arrendevoli, si sposa con una snervante mancanza di profondità, di dinamica, di introspezione. La Roberts si vede per pochi minuti e di lei non ci si accorge quasi per niente.
Discreto come esercizio di fine semestre, ma lontano dall’essere convincente e meritevole di un ingresso pagante.

Scroll To Top