Home > Recensioni > We Want Sex

La forza e la determinazione del sesso debole

Nel 1968 a Dagenham, villaggio inglese, alcune operaie della Ford, addette alla lavorazione dei sedili in pelle, si mobilitano per una protesta poderosa e sacrosanta. Vogliono assolutamente che il loro salario sia equo e pari a quello dei colleghi uomini, dato che il loro lavoro è altrettanto importante e indispensabile. Quando vengono classificate come operaie non qualificate, si scatenerà il putiferio. Insieme, con l’aiuto di una donna ministro, riusciranno a far sentire la loro voce e a far valere i loro diritti di donne e lavoratrici.

OneLouder

Film molto leggero e divertente, solo in alcuni momenti si volge verso il dramma, risultando a tratti squilibrato. Si gode di ottime atmosfere, di perfette interpretazioni, di un impianto formale davvero apprezzabile e di un delizioso richiamo agli anni ’60 grazie alla bellissima colonna sonora, alla fotografia, alle scenografie e ai costumi. Nonostante la storia sia forse più grande del film che la racconta, il risultato è positivo: ci troviamo di fronte ad un film grazioso, godibile e avvincente.

Pro

Contro

Scroll To Top