Home > Rubriche > Ricette dal cinema > Ricette dal Cinema: capodanno a New York?

Ricette dal Cinema: capodanno a New York?

C’è chi giura che nel mondo non c’è più bellezza né magia. Ma allora come si spiega che il mondo intero si riunisce in una notte per celebrare la speranza nell’anno che verrà?

Commedia corale del 2011 diretto da Gary Marshall.

Nell’ultimo giorno dell’anno a New York i nostri protagonisti attendono lo scoccare della mezzanotte impegnati nell’affrontare nuove sfide, rimediare a errori fatti o subiti, cercando la compagnia di vecchi amici o dei propri cari: tutti, all’ultimo rintocco, avranno un motivo in più per festeggiare.
Claire (Hilary Swank) è neo-responsabile dei festeggiamenti organizzati a Times Square, compresa la famosissima caduta della sfera luminosa a mezzanotte che al momento del sollevamento si blocca e si spegne: se non riuscirà a farla cadere non solo sarà un disastro dal punto di vista lavorativo ma anche il frantumarsi di una tradizione che da quando è bambina la lega al padre.
Ingrid (Michelle Pfeiffer) è una donna frustrata che lavora come segretaria che decide di licenziarsi proprio l’ultimo giorno dell’anno, dopo essersi vista ridimensionare le ferie da tempo programmate: assieme a Paul (Zac Efron), giovane fattorino che fa le consegne presso il suo ufficio, inizia a realizzare una lunga lista di desideri mai avverati in molti anni.
Tess (Jessica Biel) e il marito Griffin (Seh Meyers) vogliono far nascere il primo bambino del 2012, in competizione con un’altra coppia: in palio c’è un premio di 25.000 dollari che sarebbe utile ad entrambe le famiglie…
Randy (Ashton Kutcher), fumettista frustrato è allergico al capodanno, resta bloccato in ascensore con Elise (Lea Michele), nuova vicina di casa e corista diretta a Times Square per il concerto di fine anno: bloccati per 8 ore avranno modo di conoscersi bene, ma Elise riuscirà a cantare stanotte?
Laura (Katerine Heigl) è una chef alla sua grande occasione: è stata ingaggiata per la cena alla festa di capodanno di un’importante casa discografica. Rincontrerà lungo questa giornata Jensen (John Bon Jovi), star della musica che l’ha abbandonata esattamente un anno prima dopo averle chiesto di sposarlo: i loro scambi saranno scoppiettanti ma cambierà qualcosa alle note di “Have A Little Faith In Me”?
Stan Harris (Robert De Niro) è malato terminale di cancro che ha rifiutato tutte le cure possibili per non allungare una vita che comunque è destinato a perdere: il suo scopo è arrivare a mezzanotte per vedere l’ultima volta cadere la sfera luminosa, come faceva da giovane con la figlia. Aimee (Halle Berry) è l’infermiera che gli farà compagnia fino a poco prima della mezzanotte e che assisterà alle sue ultime allucinazioni.
Kim (Sarah Jessica Parker) è una neodivorziata che potrà passare il capodanno con la figlia Hailey (Abigail Breslin) e che per lei ha organizzato una serata tra sole donne a casa guardando la sfera cadere: la figlia ha però altri programmi e fugge dalla finestra per raggiungere i compagni di scuola a Times Square. In panico Kim la cerca fino a trovarla nell’esatto momento in cui, alla mezzanotte, Hailey vede il ragazzo da cui stava andando baciare un’altra…

A volte sembra che ci siano troppe cose al mondo che non possiamo controllare: terremoti, alluvioni, guerre, film in 3D.
Ma è importante ricordare le cose che possiamo controllare come il perdono, seconde occasioni, nuovi inizi perché l’unica cosa che trasforma il mondo da posto solitario in posto bellissimo, è l’amore, l’amore in ogni sua forma, l’amore ci da speranza, soprattutto per il nuovo anno. Per me è questa la notte di capodanno, speranza e una bella festa.

In tutti questo coro di personaggi e storie, vediamo apparire il cibo come rimedio per indurre il parto, mezzo per consolare una figlia delusa, compagno di viaggio in camper e lavoro per la realizzazione di una cena di festeggiamento: ed è proprio da quest’ultima situazione (e da un volo con paracadute) che presentiamo la ricetta odierna, Truffles fondenti alle Spezie accompagnato da Amaretto al mirtillo rosso.

Iniziamo!

Ricette dal Cinema

Ingredienti per circa 30 truffles
 
130 ml panna da montare
1 stecca di cannella
3 chiodi di garofano
4 capsule di cardamomo
225 g cioccolato fondente, tagliato a pezzettini
45 g burro, a pezzi
75 g cacao amaro
1 cucchiaino di cannella in polvere
 

Ingredienti per il coktail per 4 persone
 
800 ml di succo di mirtilli
200 ml di amaretto Disaronno
200 ml di succo di arancia
mirtilli per decorare
ghiaccio
 

A fuoco basso in una pentola media scaldare la panna fino ad ebollizione aggiungendovi la cannella, i chiodi di garofano e il cardamomo. Togliere dal fuoco e far riposare un paio di minuti prima di togliere le spezie.
Aggiungere il cioccolato sminuzzato, mescolare fino a completo scioglimento, aggiungere il burro e amalgamare il tutto.
Mescolate con le fruste fino a che la garache sarà lucida e morbida, fatela intiepidire e mettetela in frigo coperta da pellicola per almeno 3 ore.
Mescolare il cacao amaro e la cannella in polvere in un piatto fondo. Aiutandosi con un cucchiaino prendere una piccola parte della ganache e formare una pallina rotonda con i palmi delle mani. Girare con delicatezza il truffle nel misto di cacao e cannela e appoggiarlo su un piatto pulito. Continuare fino ad esaurire la ganache.
Se non vi piacciono le spezie potete eliminarle dalla ricetta e sostituire 100g di cioccolato fondente con cioccolato al latte: ricaverete così Truffles classici al cacao.
I Truffles si conservano in frigorifero 7 giorni in un contenitore coperto con pellicola. Vanno serviti a temperatura ambiente.

Per il coktail di accopagnamento mescolare tutti gli ingredienti, aggiungere qualche cubetto di ghiccio, i mitilli per decorare e servire.
 

Ricette dal Cinema 

Scroll To Top