Home > Rubriche > Ricette dal cinema > Ricette dal Cinema: Pizza d’Autunno a Mystic

Ricette dal Cinema: Pizza d’Autunno a Mystic

[Parroco] Seduti prego. Siamo qui riuniti per testimoniare e benedire l’unione tanto attesa di William e Josephina nel sacro vincolo del matrimonio. Con questo sacramento i nostri due giovani si uniscono per la vita perché così è stato stabilito da Dio. Il loro patto non potrà mai essere infranto senza il rischio della dannazione eterna perciò ora vi chiedo alla presenza di Dio, della famiglia e degli amici di dichiarare la vostra intenzione di suggellare tale unione tra di voi fino al giorno in cui la morte non vi separi l’uno dall’altra su questa terra…
{Josephina sviene}
[Bill] Oddio, Jo Jo!
Con la scena dello svenimento all’altare inizia Mystic Pizza, commedia sentimentale diretta da Donal Petrie.
Mystic è un villaggio di pescatori nel Connecticut, in cui nel tempo si è stabilita una folta comunità di emigrati portoghesi. Il pescato consiste principalmente in aragosta che diventa, inevitabilmente, l’ingrediente principale di ogni portata venga cucinata nella cittadina. Solo la pizza pare ne sia risparmiata: proprio nella pizzeria Mystic Pizza, gestita da Leona (Conchata Ferrell), che prepara e cucina personalmente le pizze con il suo ingrediente segreto, lavorano tre ragazze nell’estate al termine dell’high school: Daisy (Julia Roberts) e Kat (Annabeth Gish) Araujo, e JoJo Barbosa (Lily Taylor).
Le sorelle Araujo non potrebbero essere più differenti: Kat è giudiziosa e riflessiva, appassionata di astronomia sta lavorando il più possibile con lo scopo di poter frequentare Yale per cui ha avuto una borsa di studio solo parziale; Daisy è esuberante ed estroversa, pare non preoccuparsi del futuro e vive ogni istante nella ricerca di godere il possibile del presente.
[JoJo] Sai una cosa? fra 10 anni lei sarà una famosissima astrologa e tu invece cosa sarai Daisy?
[Kat] astronoma
[JoJo] oh…
[Daisy] che vuoi che sappia cosa sarò tra dieci anni, potrei anche essere morta
[JoJo] Daisy no, questo porta male 
[Daisy] Senti Jo, tu hai Bill 
[JoJo] Vero
[Daisy] E tu hai cervello, almeno pare. Tutto quello che ho io è il sorriso e queste (birre). Ah [Jo Jo] ah ah. Perciò andate al Diavolo voi due
Oh no sta dando i numeri. Aspetta Daisy, torna qui….
L’amica JoJo è una frizzante chiacchierona, fidanzata da anni col suo Bill (Vincent D’Onofrio) con cui ha però paura di fare le cose seriamente: nella prima scena del film vediamo come la paura di assumersi delle responsabilità la porta allo svenimento e all’annullamento del matrimonio. I due continuano a frequentarsi mentre Bill, spinto dal desiderio che la storia con la fin troppo bollente fidanzata assuma i toni di una relazione più stabile e sicura, continua a voler fissare la data del matrimonio.
Una sera al bar arrivano due coppie di giovani benestanti, evidentemente fuori luogo in mezzo alla clientela tipica: Charlie Windsor (Adam Storke), uno dei cavalieri, è subito attratto dall’aspetto di Daisy e cerca di far colpo su di lei prima scommettendo, e perdendo, alle freccette e poi offrendole il posto da quarto alla partita di biliardo.
Mentre l’estate finisce e inizia a maturare l’autunno per le tre ragazze le situazioni cambiano: JoJo riceve un aut aut dal fidanzato che non vuole più continuare questa relazione con lei se non si decide a sposarlo; Daisy, che si sta frequentando regolarmente con Charlie in ristoranti costosi e nella casa di campagna sempre a bordo della Porsche, ha una brutta cena a casa dei genitori di lui; Kat inizia a innamorarsi di Tim Travers (William R Moses) a casa del quale lavora come baby sitter per la piccola Phoebe mentre la madre si trova in Inghilterra e pare venga da lui ricambiata. Nel mentre al Mystic Pizza arriva un famoso critico gastronomico che assaggia a malapena una fetta della pizza che gli è stata portata…
Come si evolveranno le storie delle tre ragazze? Continueranno a sostenersi nell’affrontare i momenti buoni e meno buoni delle loro vite? Rimarranno a Mystic e al lavoro con la dolce Leona che le considera come sue figlie?
Il cibo è presente come sottotesto di tutto il film: la madre delle sorelle è pescatrice di aragoste e sembra che Daisy si vergogni delle origini umili e del lavoro puzzolente della mamma; la pizza è il collante delle tre ragazze ed è apprezzata da tutta la città che riempie costantemente il locale di Leona per poterla gustare giorno dopo giorno; dopo la cena in un bel ristorante costoso Daisy e Charlie si baciano la prima volta; Kat organizza un picnic per Tim nella casa che sta ristrutturando prima di una notte d’amore insieme; le differenze di classe vengono smascherate ad una cena con tanto di cameriere in divisa a casa Windsor.
Quindi per questa puntata di Ricette dal Cinema potevo non proporvi una pizza?
Non sapremo mai l’ingrediente segreto di Leona, ma vi assicuro che la Pizza d’Autunno che vi propongo sarà una delizia o, come recitano le magliette delle ragazze al Mystic Pizza, “a slice of Heaven”. Iniziamo!
 Ricette dal Cinema - primo
Impasto per 2 teglie da 32 cm di diametro
500 g Farina 00 (o se la preferite più morbida 300 g di farina 00 e 200 g di Manitoba)
5 g Lievito di birra fresco (oppure 2 g di lievito disidratato)
2 cucchiai Olio EVO
1/2 cucchiaio Sale
300 g Acqua tiepida
Condimento
250 g Gorgonzola dolce cremoso
200 g Mozzarella
300 g Funghi porcini freschi (o 30 g secchi)
Mandorle a scaglie q.b.
10 fette Zucca tagliata sottile
Melagrana in chicchi q.b.
Iniziamo sciogliendo il lievito nell’acqua a temperatura ambiente (se scegliamo di utilizzare il lievito disidratato possiamo saltare questo passaggio e aggiungerlo direttamente alla farina). Versiamo la farina nella ciotola dell’impastatrice azionata a velocità bassa, aggiungiamo poco alla volta metà dell’acqua per fare in modo che l’impasto si amalgami bene. A questo punto versiamo il sale, l’olio e continuiamo con l’acqua continuando ad impastare fino a che l’impasto risulterà liscio e omogeneo. Spostiamo l’impasto sul piano di lavoro realizzando un bel panetto tondo, poniamolo in una ciotola unta che copriremo con la pellicola e mettiamo a lievitare un un luogo tiepido fino a che non vedremo raddoppiare il volume (a seconda della stagione ci può mettere dalle 2 alle 3 ore). 
Nel frattempo prepariamo zucca e funghi: mettiamo le fettine di zucca su una placca coperta da carta forno condendole con un filo d’olio e cuciniamole a 180° per circa 20 minuti. Se abbiamo a disposizione i funghi freschi mondiamoli pulendoli e tagliandoli a fettine, se utilizziamo i funghi secchi mettiamolo in ammollo in acqua tiepida strizzandoli bene solo subito prima di utilizzarli.
Una volta raddoppiato il volume della pasta accendiamo il forno alla massima temperatura (dovremmo poter impostare 250°), dividiamo l’impasto nelle due teglie coperte da carta forno leggermente oliata stendendo la base della pizza per bene con le mani. Ricopriamola con il gorgonzola a tocchetti e inforniamo nel ripiano più basso per circa 9 minuti. A questo punto togliamola dal forno e aggiungiamo la mozzarella a tocchetti, la zucca, i porcini e le mandorle a scaglie per poi rimettere in forno e continuare la cottura nel ripiano medio per alti 5 minuti. 
Sforniamo la pizza, guarniamola con i chicchi di melagrana e serviamola ben calda. 
Ricette dal Cinema- primo
Scroll To Top