Home > Recensioni > Rise To Fall: Restore The Balance
  • Rise To Fall: Restore The Balance

    Rise To Fall

    Data di uscita: 22-02-2010

    Loudvision:
    Lettori:

The Jester Race

I baschi Rise To Fall non sono una cover band degli In Flames, ma sentendo il loro primo studio album “Restore The Balance” è difficile sostenere il contrario. Sì, gli undici brani del disco sono totalmente autoctoni, nessun plagio d’accordo, ma l’ars musicandi e l’attitudine del gruppo ricalcano con lo stampino quelle della band svedese.

Le potenzialità oltretutto ci sono: il gruppo ha una tecnica notevole e un lodevole gusto nella scelta dei suoni, basta tirare fuori gli attributi e mostrare più personalità, perché di epigoni la scena metal, e in particolare la scena death melodica, ne ha fin troppi.

“Redrum”, “Inner Scream” o “Infected Wounds” tra l’altro sono ottimi brani che non sfigurerebbero nell’ultima produzione In Flames, in particolare in album come “Reroute To Remain” e “Come Clarity”, dischi che con la loro strizzata d’occhio all’elettronica e a tendenze metal più moderne sono alla base del sound dei Rise To Fall.

Pro

Contro

Scroll To Top