Home > Recensioni > Royal Hunt: Show Me How To Live
  • Royal Hunt: Show Me How To Live

    Royal Hunt

    Data di uscita: 02-12-2011

    Loudvision:
    Lettori:

Back in business

I Royal Hunt tornano più in forma che mai, con un album che fa scintille fin dal primo ascolto. Merito della voce splendida di DC Cooper, rientrato in formazione dopo una lunga pausa dalla band.

Oppure dei cori e delle formidabili tastiere di Andersen, che impreziosiscono tutto il lavoro e creano trame complesse ma piacevoli nel tessuto delle track. A dimostrazione della raffinatezza del combo power sinfonic danese, basta ascoltare “An Empty Shell”, o “Another Man Down”, più intimista e con un emozionante duetto fra Cooper e la voce femminile.

Con “Show Me…” i Royal Hunt hanno riportato indietro il tempo all’ epoca d’oro di “Paradox”, rimanendo fedeli alle loro linee melodiche pulite e classicheggianti nel sound. Bentornati!

Diciamo la verità, di band speed/power/sinfonic eravamo un po’ saturi, date soprattutto le scopiazzature dei primi, pochi gruppi veramente bravi. E i Royal Hunt sono fra questi. Dopo il bellissimo “X”, uscito solo l’anno scorso, si sono riaffacciati in punta di piedi su quella scena che avevano contribuito a fondare, e per di più con una delle formazioni migliori che abbiano avuto.

Il nuovo CD è un lavoro ben calibrato, in cui le parti vocali giocano con il sound che ha sempre caratterizzato la band, senza mai prevalere o imporsi. Si tratta di un delicato intarsio di melodie che, per la loro purezza, ricordano i colori della vetrata della copertina di “Paradox”. E non è un caso.

Pro

Contro

Scroll To Top