Home > Rubriche > Compilation > San Valentino 2015 — I film da vedere al cinema e in DVD

San Valentino 2015 — I film da vedere al cinema e in DVD

Mentre le sale vengono invase dalle quasi mille copie di “Cinquanta Sfumature di Grigio” (qui la nostra recensione), il film di Sam Taylor-Johnson tratto dal best seller erotico di E. L. James e interpretato da Jamie Dornan e Dakota Johnson, l’alternativa per chi vuole passare al cinema il San Valentino 2015 si riduce — sempre che vogliate film di argomento amoroso, altrimenti dirottatevi pure su “Whiplash” o “Selma”, entrambi più che consigliati — al nuovo “Romeo e Giulietta” diretto da Carlo Carlei con Hailee Steinfeld e Douglas Booth nei panni degli shakespeariani innamorati di Verona.

Se invece preferite una visione casalinga, dallo scaffale dei DVD e Blu-Ray è sempre possibile pescare qualche buona idea per una serata a tema.

Partiamo da un film che la scorsa stagione abbiamo molto apprezzato: LEI di Spike Jonze, premio Oscar 2014 come migliore sceneggiatura, racconta la storia d’amore tra Theodore (Joaquin Phoenix) e l’immateriale sistema operativo Samantha, a cui nella versione originale presta la voce Scarlett Johannson. Malinconia (dipinta con i colori pastello del direttore della fotografia Hoyte Van Hoytema), solitudine contemporanea, romanticismo introverso e un cast adorabile dove spiccano, oltre a due protagonisti, le comprimarie Amy Adams e Rooney Mara.

Mentre scriviamo, “American Sniper” di Clint Eastwood è il primo incasso della stagione in corso con quasi 19 milioni di euro e persino lì, in un film di guerra, il regista si ricava lo spazio per dipingere con delicatezza il rapporto tra «il cecchino più letale della storia americana» Chris Kyle e la moglie Taya (regalando a lei un’inquadratura finale splendida). Per San Valentino, però, guardiamo un po’ più indietro, perché è da quando MILLION DOLLAR BABY è uscito, nel 2004, che non smettiamo di piangere sul significato di “Moi Cuishle” spiegato da Frankie (Clint) alla sua amatissima Maggie (Hilary Swank).

Restando in ambito drammatico, un vero capolavoro delle love story cinematografiche è LA MOGLIE DEL SOLDATO (1992) di Neil Jordan, dove la passione viene messa in scena come un elemento inarrestabile e misterioso, che va oltre i corpi, i sentimenti, le barriere psicologiche e politiche.

Dall’Irlanda di Neil Jordan alla Cina di Zhang Yimou con LA STRADA VERSO CASA (1999), tra le opere più delicate della corposa e complessa filmografia del regista. Sul filo dei ricordi e della nostalgia per un passato perduto, la sceneggiatura dello scrittore Bao Shi ci racconta la dolcissima storia d’amore tra Zhao Di (l’esordiente Zhan Ziyi) e il maestro di scuola Luo Changyu (Honglei Sun).

L’amore, però, a volte è anche tragedia (l’impossibile desiderio di felicità di ALBERT NOBBS, il film di Rodrigo García con Glenn Close del 2011) e ossessione distruttiva (PRIMO AMORE, che nel 2004 Matteo Garrone scrive insieme a Vitaliano Trevisan, inquietante protagonista a fianco di Michela Cescon).

Uno dei temi più presenti nelle storie cinematografiche a tema amoroso è poi l’adulterio: qui vi proponiamo COSA VOGLIO DI PIÙ di Silvio Soldini (2010), che incastra la passione clandestina dei due protagonisti (Pierfrancesco Favino e Alba Rohrwacher) tra i mille problemi della vita quotidiana, e I RAGAZZI STANNO BENE di Lisa Cholodenko (2010), dove la coppia formata da Nic (Annette Bening) e Jules (Julianne Moore) entra in crisi per un tradimento molto particolare.

E arriviamo finalmente alla commedia, quella in musica di PAROLE, PAROLE, PAROLE (1997), il delizioso film di Alain Resnais nel quale a dare voce alle emozioni e ai crucci sentimentali dei personaggi sono le canzoni più note e amate della tradizione francese, e con A PIEDI NUDI NEL PARCO (1967) di Gene Saks: dalla commedia teatrale di Neil Simon, un quartetto di interpreti perfetti (Rober Redford, Jane Fonda, Charles Boyer, Mildred Natwik) e scene che, anche all’ennesima visione, non smettono di far ridere.

Scroll To Top