Home > Recensioni > Scars Of Tomorrow: The Horror Of Realization
  • Scars Of Tomorrow: The Horror Of Realization

    Scars Of Tomorrow

    Loudvision:
    Lettori:

Hardcore violento e melodie genuine

C’è qualcosa di particolare nella musica degli Scars Of Tomorrow. Qualcosa che li fa emergere costantemente e disomologare dalla miriade di gruppi metalcore odierni. Sarà forse che la loro miscela di chugga-chugga e breakdowns si libera sempre da ogni riferimento simil-svedese, oppure per la scelta di una produzione (come nel precedentente “Rope Tied To The Trigger”) molto lontana dagli standard del genere (soprattutto se si guarda verso il mainstream). Sta di fatto che questo nuovo “The Horror Of Realization” è un ottimo concentrato di hardcore, spessi riff metallici e tonnellate di violenza pulsante. Senza dimenticare la melodia, caratteristica di sempre del gruppo di Orange County, che riesce ad aprire le proprie composizioni (“The False Love In Lust”) in soluzioni che non necessitano di orrende vocine melodiche per risultare più accessibili. Insomma promossi, anche se a dirla tutta, la qualità delle singole tracce rimane un gradino sotto al loro precedente debut per Victory Records. Chi dovesse avvicinarsi per la prima volta agli SOT è quindi avvisato.

Scroll To Top