Home > Recensioni > Scisma: Mr Newman
  • Scisma: Mr Newman

    Woodworm / none

    Data di uscita: 09-10-2015

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Dopo circa dieci anni ritornano sulla scena musicale gli Scisma con un Ep di sei brani dal titolo “Mr Newman”. Pubblicato il 9 ottobre ed edito dalla Woodworm Label.

 

Mr Newman, dopo l’ascolto, può essere sicuramente definito come un gradito ritorno. Infatti l’ep degli Scisma contiene della musica ben curata e soprattutto pensata, peculiarità non sempre scontata.

 

Musicalmente l’ascoltatore ritrova sonorità tipiche del genere, ma con un tono che pare più diretto, rilassato e riflessivo. Note che ticchettano, trilli, slide, riverberi di chitarre, appena distorte, e arpeggi puliti ricamano il tutto con motivi scanditi come gocce ben definite.

Ostinati ritmici, intermezzi di arpeggi e armonizzazioni delle voci evocano un sottile senso liberatorio, intimo e poetico che si percepisce in tutte le sei tracce.

Notevole la gestione dinamica delle parti, soprattutto l’ingresso del basso e della batteria che entrano al momento giusto e ricalcano lo spessore, principalmente, della linea e delle punteggiature melodiche. Non manca il groove che è deciso e di un trasporto quasi giostrante.

Un sound prevalentemente genuino nonostante la buona dose di effettistica, di sfumature e di sovrapposizioni strumentali. Le voce maschile e femminile che si alternano e si completano restano una caratteristica stilistica degli Scisma. Il cantato è pulito ed efficace.

 

In sole sei tracce gli Scisma ci riferiscono molte valide idee sia musicali e sia nei concetti dei testi.

Brani diretti con testi da saper scoprire, che arrivano decisi all’ascoltatore, risultano romanticamente fluttuanti ma con un lucido senso di concretezza. Sei tracce liberatorie e riflessive.

Per chi vuole riscoprire gli Scisma e la loro storia “Mr Newman” è un Ep da non perdere.

Pro

Contro

Scroll To Top