Home > Recensioni > Sera Cahoone: Deer Creek Canyon
  • Sera Cahoone: Deer Creek Canyon

    Sera Cahoone

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Torna a casa presto

Il Deer Creek Canyon è un posto reale che si trova in Colorado e che riveste un grande significato per la cantautrice anti-folk di Seattle Sera Cahoone. Consideratelo un po’ la sua casa del cuore, dove non vive più ma in cui vorrebbe fare ritorno. Presto.

Sera di strada ne ha fatta, arrivando oggi al suo terzo album in studio; caratteristica principale del folk/country che nasce dalle corde vibranti della sua chitarra- benché di formazione ella sia una batterista- è una cupa malinconia ben temperata dalla voce calda, ma altrettanto arrochita.
Ballate e lenti, vitalità e distacco, la mano che agisce e la mente che riflette. In breve, un disco ben riuscito.

C’è a chi il country non piace, c’è chi così così e chi proprio non potrebbe farne a meno.
Personalmente il genere non mi ha mai trasmesso entusiasmo, eppure la scoperta di una voce di siffatto calibro e sì capace di esprimere la sfera interiore ha fatto cambiare idea pure a me.
Non vi resta che provare.

Pro

Contro

Scroll To Top