Home > Recensioni > Seven Tears: In Every Frozen Tear
  • Seven Tears: In Every Frozen Tear

    Seven Tears

    Data di uscita: 07-12-2007

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Primo passo verso il successo?

Tutti e cinque insieme superano a malapena i 100 anni.
Questa giovanissima band svedese esordisce con un album di metal melodico godibile anche se non particolarmente entusiasmante.
Dodici tracce incalzanti e relativamente originali se si considerano tanti altri lavori presenti sulla stessa scena, ma nulla di veramente eclatante e in grado di far gridare al miracolo. Certo, parliamo pur sempre di una band giovanissima, che di tempo per crescere, maturare ed evolvere ne ha in abbondanza, quindi nulla vieta ai Seven Tears di stupirci con effetti speciali nei prossimi lavori, anzi lo speriamo vivamente.
“In Every Frozen Tears” è un album di debutto incoraggiante, in esso si concentrano molteplici stili e diverse sfumature sonore caratterizzate ora da parti musicali tirate e sezioni ritmiche sincopate, come in “Faded Memory”, e ora da tendenze melodiche e chitarre acustiche di facile appeal, come in “Thrut Of Tomorrow”.
Buona tecnica e pregevole gusto melodico emergono dal primo full length dei Frozen Tears, speriamo che tutto non svanisca come una bolla di sapone, di strada da fare ce n’è molta e il viaggio è appena cominciato, attendiamo fiduciosi futuri sviluppi.

Scroll To Top