Home > Recensioni > Sic! Sic!: Sic! Sic!
  • Sic! Sic!: Sic! Sic!

    Sic! Sic!

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Così così

Pratese di nascita, Fabio Messana porta l’effigie della musica elettronica bene in alto, affinché possa essere vista da tutti.
L’esperienza non manca: numerosi palchi erano già stati calpestati con la band Almasfera, la quale aveva pubblicato a suo tempo l’omonimo album.
Il chitarrista e compositore s’è dato poi alla ricerca sonora per ben due anni, prima di metter mano al lavoro solista di debutto.

Dieci tracce in cui rock e sintetizzatori si intrecciano per dare vita a sperimentazioni virtuosistiche – soprattutto se si tratta del caro strumento a sei corde -, arrangiamenti accattivanti e ritmi palesemente danzerecci.

Spazio anche al beatbox e al basso elettrico, sopra cui le distorsioni e la batteria pestano duro.

Sic! Sic! ama definire l’LP che porta il proprio nome “Un disco graffiante nel quale l’anima mediterranea sfocia in un’allucinata ritmica electro”.
In effetti dal punto di vista della ritmica i motivi sono assai incalzanti, eppure per il resto si sente la mancanza di una maturazione artistica.
Sarà probabilmente solo questione di tempo.

Pro

Contro

Scroll To Top