Home > Recensioni > Stella Diana: Gemini

Correlati

Avanti!

Giacomo Salzano, Massimo Del Pezzo, Raffaele Bocchetti e Dario Torre formano all’inizio degli anni Duemila gli Stella Diana, band shoegaze/new wave in parte di Milano, in parte di Napoli.

Dopo il successo primordiale di “Supporto Colore” (2007), i quattro tornano all’arrembaggio con un disco incisivo ed energetico (nel senso che sprizza energia e rinvigorisce il tono muscolare). Nove canzoni dai testi genuini e spontanei, in lingua madre, adagiate su un morbido piano di rock schitarrato a manetta e atmosfere ora soffuse, ora invece più corpose.

A dominare è il basso, maestoso e di grande spessore, accompagnato dagli arpeggi quasi parlanti delle chitarre e dalla voce stabile che scandisce parola per parola.

“Gli Eterni” è a nostro parere la traccia meglio riuscita, capace di far muovere grazie al suo ritmo assai catchy – lode alla batteria, amen.
Nel suo complesso, il disco è omogeneo e piacevole, da ascoltare tutto d’un fiato oppure a sprazzi, a seconda del momento.
Continuate, Stella Diana!

Pro

Contro

Scroll To Top