Home > Recensioni > Stigma: Concerto For The Undead
  • Stigma: Concerto For The Undead

    Stigma

    Data di uscita: 30-04-2010

    Loudvision:
    Lettori:

Racconti dalla cripta

Gli Stigma sono una band italiana dedita ad un interessante impasto sonoro, che potremmo definire, se vi piacciono tanto le etichette, deathcore.

Sulla scia di band quali The Black Dahlia Murder, In Flames e primi Avenged Sevenfold, “Concerto For The Undead”, seconda prova in studio degli Stigma, è un mix di riff al fulmicotone, continue armonizzazioni e la rabbia allo stato puro tipica dei generi più estremi.

Le ambientazioni e i testi poi rimandano al vasto universo degli horror di serie b, pieni di zombie, tombe e sangue ad ettolitri.

Per quanto piacevoli e indubbiamente preparati tecnicamente, gli Stigma percorrono però una strada non certo nuova e in molti punti sembrano ricalcare troppo le gesta dei loro illustri precedessori, The Black Dahlia Murder su tutti, con i quali condividono anche le ambientazioni tetre e sanguinolente.

Pro

Contro

Scroll To Top