Home > Rubriche > Eventi > Sudestival: Vincono “Into Paradiso” e “20 Sigarette”

Sudestival: Vincono “Into Paradiso” e “20 Sigarette”

Si è conclusa con oltre 3000 presenze la sezione Concorso della rinnovata edizione di Sguardi di Cinema Italiano – Sudestival, importante appuntamento che da dodici anni promuove il cinema italiano d’autore e che, da sempre, si caratterizza per il coinvolgimento attivo del pubblico quale unico giurato.

«Credo che il Sudestifal nella sua nuova veste itinerante abbia fatto incontrare due nobili esigenze – dichiara Michele Suma, direttore artistico della manifestazione – quella di un pubblico che vuole conoscere il cinema italiano di qualità, talvolta troppo invisibile e sacrificato, e quella degli autori italiani, desiderosi di arrivare al medesimo pubblico con le loro opere».

La Giuria giovani ha assegnato il Premio Banca Credito Cooperativo di Conversano di 1000 euro come miglior regista a Aureliano Amadei per il suo “20 Sigarette“, «a riprova del bisogno di messaggi positivi e di una esigenza culturale ed esistenziale dei giovani», dichiara Stefania Del Giglio, responsabile e coordinatrice della giuria. Il regista, già autore del romanzo “Venti Sigarette a Nassirya”, racconta con estremo realismo la propria esperienza di unico civile sopravvissuto alla strage di Nassirya del 2003.

«Sono contento di aver vinto questo premio – afferma Aureliano Amadei – perché è proprio per i giovani che ho fatto il film, per offrire loro uno strumento in più nell’affrontare le scelte fondamentali che li aspettano. Altro motivo di grande gioia è l’opportunità di tornare nel sud-est barese dove ho trascorso delle giornate indimenticabili in occasione delle proiezioni».

A vincere il Premio del pubblico Rodonea, del valore di 2000 euro, è invece “Into Paradiso“, primo lungometraggio della milanese Paola Randi, con Gianfelice Imparato e Peppe Servillo. Presentato allo scorsa Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il film affronta il tema dell’immigrazione capovolgendone però il punto di vista e facendo sentire straniero un italiano nella comunità srilankese di Napoli.

«Sono onorata di vincere ad un Festival che mette il pubblico al primo posto», dichiara Paola Randi.
«Sono felice di tornare in Puglia – continua – perché Sguardi è una manifestazione che mi ha stupito per l’elevata partecipazione, l’organizzazione e la sua calorosa ospitalità».

Le serate di premiazione si svolgeranno rispettivamente l’1 e 2 luglio nella magnifica Piazza Palmieri di Monopoli (BA), alla presenza delle delegazioni dei film e delle autorità della Regione Puglia, della Provincia di Bari, dei Comuni afferenti al Sudestival e dei rappresentanti dell’Apulia Film Commission, dell’Agis Puglia e della FICE.

Sguardi però non finisce qui: dal 27 Maggio al 24 Giugno le anteprime nazionali, vera novità dell’edizione, animeranno le piazze e i centri storici dei comuni coinvolti (Fasano, Polignano a Mare, Conversano, Alberobello, Locorotondo) trasformandoli in veri e propri cinema all’aperto. A partire dagli scavi archeologici di Egnatia (Fasano), ogni fine settimana, gli incontri con gli autori, in concomitanza delle proiezioni, rappresenteranno un’occasione unica di visibilità e promozione del cinema italiano d’autore, nell’ottica di una reciproca promozione tra cinema e territorio.

«Il faro, logo della manifestazione – conclude Michele Suma – segnala un territorio di cultura, una comunità sensibile, ma, allo stesso tempo, con il suo fascio di luce illumina il cinema italiano e allude al medesimo fascio di luce che nell’oscurità delle nostre sale materializza il racconto delle storie migliori del nostro cinema, le immagini in movimento, le idee in movimento».

Scroll To Top