Home > Zoom > Tarlo sonoro

Tarlo sonoro

Quattro Quartini oggi propone un titolo imperdibile appena uscito in dvd:
The Artist“.

Se siamo tutti d’accordo che l’amore non si dimostra con le parole, con i consigli né con domande indagatorie su cosa ha fatto il partner la sera prima in vostra assenza, ma con gesti, lavoro e dedizione, siamo di fronte al film giusto: un moderno film muto in cui i sentimenti hanno lo spazio adatto per ritrovare la loro essenza.

Il film rimane quello del protagonista maschile, George Valentin, muto fino al suo epilogo. È la storia di un famoso attore degli anni 20 che subisce sulla propria carriera l’avvento del sonoro nel cinema, proprio mentre cerca di intraprendere una relazione con una giovane attrice di belle speranze, Peppy Miller. L’evoluzione sonora del dispositivo declassa definitivamente George a personaggio della storia. La sconfitta non riesce ad essergli digesta. E mentre si arrabatta tra depressione, crisi economica e tentativi perdenti di autoprodursi in film muti, Peppy Miller, conosciuta sui suoi set, si fa strada con sempre maggiore successo nel mondo di Hollywood, divenendo presto una delle più importanti star della nuova altisonante era del cinema. Ma la passione per Valentin le rimane nel cuore, come un tarlo che non tace, sonoro. L’attrice cerca il suo amato, lo trova e…

Quando si pronuncia la parola capolavoro a proposito di un film, ci si aspetta sempre un’opera perfetta, eppure nel significato originale un capolavoro è un opera unica nel suo genere, senza eguali. Ebbene non ne ricordo altre come questa, neoclassica azzarderei, imperdibile. Quindi è un capolavoro in questo senso, e non mi faccio troppi problemi nel dirlo: da comprare, scaricare o noleggiare, soprattutto se volete invitare a casa vostra una ragazza o ragazzo per vedere un film con doppi fini sessuali impliciti. Scegliendo questo titolo, è possibile che rimarrete attaccati allo schermo fino alla fine senza avvertire troppe tentazioni di ignorarlo, interromperlo, passare anzitempo alle “vie di fatto”. Tra i due quartini e i tre è il range emotivo nel quale si muove, dipende anche dal vostro status sentimentale vigente, dalla vostra sensibilità di fronte a storie romantiche come questa. La lacrimuccia ha buone chance di scapparci. Buona visione.

Scroll To Top