Home > Rubriche > Eventi > Teatro Valle: La prima candelina

Teatro Valle: La prima candelina

“Dovevano essere tre giorni e ormai è passato un anno”. Così inizia la conferenza che si è tenuta al Teatro Valle per presentare il programma dei festeggiamenti per il primo compleanno dall’occupazione.

Non è facile ripercorrere tutta la ricca storia da quando, il 14 giugno 2011, un gruppo di operatori del settore decise di occupare lo storico teatro in segno di protesta per l’incerto destino della struttura dopo la chiusura dell’ETI.

Nel corso dell’evento sono emerse le problematiche legate alla realizzazione dello Statuto, consultabile sul sito del teatro, soprattutto per evitare di cadere negli errori comuni alle altre strutture italiane, dove nel pubblico si risentono le influenze dei partiti e nel privato, spesso, si da più importanza al botteghino che alla cultura.

Per questa ragione e per uscire dall’illegalità dell’occupazione, si sta cercando di trasformare il Valle in una fondazione con un largo numero di soci dove chi desidera può contribuire come socio fondatore versando una quota minima di 10 euro. Al momento già 4.000 persone hanno dato il proprio contributo per un totale di 120.000 euro raccolti rispetto ai 250.000 euro necessari a realizzare la fondazione.

Altro tema importante affrontato in conferenza, è stato l’autoreferenzialità del teatro italiano, con gli artisti, spesso, troppo ripiegati su se stessi per riuscire prima a vedere e poi a parlare del tempo presente. Senza contare la necessità di commistione tra i vari generi, (musica, cinema, reading, arti visive) che, come ha dimostrato il Teatro Valle in questo ultimo anno, è una formula che concilia largo pubblico e cultura.

Oggi il Teatro Valle non è più il solo, altre esperienze simili si stanno vivendo a Palermo col Teatro Garibaldi, a Napoli con L’Asilo Della Creatività, a Catania col Teatro Coppola e a Venezia col Teatro Marinoni.

Per il primo compleanno del rinato Teatro Valle non possiamo che unirci all’augurio di Andrea Camilleri che, a pochi giorni dall’occupazione, ha auspicato un teatro come il Valle in ogni città italiana.

[PAGEBREAK]

PROGRAMMAZIONE

mercoledì 13 giugno
LA FESTA DELLA LOTTA PER BENI COMUNI
15.00-19.00 Come l’acqua come l’aria. Riprendiamoci i Beni Comuni Assemblea
Aperta. Intervengono Salvatore Settis e Stefano Rodotà.
Si invitano tutte le realtà in lotta per i Beni Comuni
20.00 Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con I- Kea gruppo vocale e Margherita Vicario
21.00 Uno a Uno, Valle al centro. Fabrizio Gifuni & Rocco Papaleo in letture e
musica
Papaleo Band: Arturo Valiante (piano), Guerino Rondolone (contrabasso), Pericle
Odierna (fiati), Francesco Accardo (chitarra), Gerry Accardo (cajòn)

giovedì 14 giugno
COM’ERA TRISTE LA PRUDENZA
17.30-20.00 Da Occupy ai Beni Comuni. Prospettive costituenti – Assemblea
Aperta. Intervengono Franco Berardi-Bifo, David Graeber, Ugo Mattei
20.00 Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con Jacopo Sarno e Luca D’Aversa
21:30 Serata Flusso con: In Caduta, performance a cura di Juan Diego Puerta
Lopez; Gianmaria Testa in un intervento tratto da Solo; Jacob Olesen e Giorgio
Donati in Comedy; Walter Leonardi in un intervento “satirico / musicale”;
Ardecore e… un regalo da un ospite a sorpresa!

venerdì 15 giugno

GIORNATA DEDICATA AI SOCI FONDATORI
18.00-21.00 Prove generali del Valle che verrà – Prima Assemblea dei Soci
Fondatori. Intervengono Paul Ginsborg, Giulio Ernesti e CantieriComuni
21.00 Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con Coro Gospel Seven Hills
22.30 Serata dedicata ai soci fondatori
con Trinità (Roberto Angelini – Diego Bianchi – Giovanni Di Cosimo), Discoverland
(Roberto Angelini – Pier Cortese) – Francesco Forni, Ilaria Graziano, Stefano Scarfone…
e altri ospiti a sorpresa!

sabato 16 giugno

15.00-18.00 EXTRA VALLE
Città diffuse. La cultura nei quartieri di Roma. Accendiamo i riflettori su Tufello,
Quadraro, Trullo, Ostia, Collatino, Laurentino 38. Con la partecipazione di Strada libera
tutti, Defrag, CCP, Ponte d’incontro, Teatro del Lido di Ostia, Kollatino Underground
20.00 Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con Enrico Melozzi e Giovanni Sollima
21.00 Invisibilmente spettacolo dei Menoventi e incontro con la compagnia
22.30 The Walls in concerto

domenica 17 giugno

15.00-18.00 EXTRA VALLE
Città diffuse. La cultura nei quartieri di Roma. Accendiamo i riflettori su Tufello,
Quadraro, Trullo, Ostia, Collatino, Laurentino 38. Con la partecipazione di Strada
Libera Tutti, Defrag, CCP, Ponte d’incontro, Teatro del Lido di Ostia, Kollatino
Underground
21.00 I 100 ORGANETTI – Dopo I 100 CELLI, il nuovo folle evento musicale!
Special Guest: Piccola Orchestra LaViola, Danilo Di Paoloantonio, Marco
Guazzone, Giovanni Sollima e tanti altri

lunedì 18 giugno
22.30 BESTIERARE + Dj Drugo
a seguire concerto a sorpresa

martedì 19 giugno
16.00-19.00 A(r)miamo la creatività. Le realtà teatrali romane si confrontano
su rapporto tra teatro e territorio – Assemblea Aperta
17.00 EXTRA VALLE
Capienza Massima Meno Uno, hall del MAXXI.
Un progetto di Marzia Migliora con la collaborazione artistica del Teatro Valle
Occupato. Il progetto nasce dalla riflessione sulla parola “occupare”. Un muro di corpi
occuperà la hall del museo
19.00 Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con I Fools
21.00 Grande Raccordo Teatrale.
Serata flusso con: Andrea Cosentino, Elvira Frosini, Francesco Zecca,
Immobile Paziente, Tony Clifton Circus, Giaguaros (Paolo Sassanelli – Luciano
Scarpa) e Musica da Ripostiglio, Dario Aggioli, Azzurra Zuanni e Daniele
Sterpetti e molti altri

mercoledì 20 giugno
16.00-19.00 Non moriremo neoliberisti…occupiamoci dei nostri soldi, a partire
dai bilanci pubblici – Assemblea contro la crisi
19.00 Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con Dennis Bertolini e Roberto Scippa
A seguire Pulmino Valle Theatre a cura degli occupanti del Teatro Valle

giovedì 21 giugno

21.00 RIDIAMOCI SOPRA
Serata flusso con “Boris” il cast, Paola Minaccioni, Lillo, I Serissimi, Andrea
Gherpelli, Roma Rainbow Choir e molti altri

venerdì 22 giugno
17.00-20.00 Le condizioni del Quinto Stato: reddito, Welfare, cooperazione
sociale, autogoverno – Assemblea Aperta in Foyer
21.00 SOSTANZE VOLATILI / L’Operazione, commedia di disperazione in
cinque quadri di Rosario Lisma, con Andrea Nicolini, Ugo Giacomazzi, Andrea
Narsi e Lino Spadaro
a seguire Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con Dj set Better Noise

sabato 23 giugno

11.00-13.00/14.00-17.00 Il contagio continua. Artisti e attivisti pronti all’azione –
Assemblea aperta
20.30 Teho Teardo in concerto
a seguire proiezione del film Diaz. Don’t clean up this blood di Daniele Vicari

domenica 24 giugno
18.00 Valle – on / il foyer del Teatro Valle Occupato
con Teatro Helios
In strada L’Ombrellone dei ragazzi di Giusy Zaccagnini
19.00 Aspettando… concerto della Esquilino Junior Theatre Orchestra diretta da
Moni Ovadia. Orchestra giovanile composta da studenti, migranti o figli di migranti

lunedì 25 giugno

18.00-21.00 Questa non è la nostra Rai. Ripensiamo insieme il servizio
pubblico – Assemblea Aperta

martedì 26 giugno
21.00 SOSTANZE VOLATILI / Aspettando Nil di Fabiana Iacozzilli, con Elisa
Bongiovanni e Giada Parlanti

mercoledì 27 giugno
??? / how. Il corpo della città. Un progetto a cura di Ioanna Remediaki, Motus,
Teatro Valle Occupato, Angelo Mai, Nuovo Cinema Palazzo. Un laboratorio / riflessione
sulla tragedia nel contemporaneo e sulla Grecia nell’immaginario collettivo
21.00 Proiezione film

giovedì 28 giugno
21.00 Alexis. Una tragedia greca. Di Enrico Casagrande & Daniela Nicolò, con
Silvia Calderoni, Vladimir Aleksic, Benno Steinegger, Alexandra
Sarantopoulou

venerdì 29 giugno
EXTRA VALLE
??? / how. Il corpo della città. Percorso itinerante attorno al Teatro Valle
Occupato. Esito del laboratorio

sabato 30 giugno

21.00 Esito del laboratorio ??? / how. Il corpo della città.

domenica 1 luglio
EXTRA VALLE
17.00 Riti Marittimi. Floating with John, a cura di Alvin Curran – laghetto di Villa
Borghese

lunedì 2 luglio
21.00 Maurizio Rippa (voce) & Les Duplettes (Giovanna Famulari – violoncello,
Massimo De Lorenzi – chitarra) in concerto

martedì 3 luglio

21.00 Serata Flusso
con Amazing Grace Gospel Choir diretto da Timothy Martin, Francesco Sarcina
e Le Vibrazioni, Appiccicatici, Saverio Raimondo, Emilio Stella e tanti altri ospiti
a sorpresa

mercoledì 4 luglio
21.00 Proiezione film

giovedì 5 luglio

12.00 Dopo 20 giorni di elaborazione per avanzare il piano politico e culturale si
presentano i lavori svolti, i documenti prodotti e i progetti per il futuro
18.00 EXTRA VALLE
Stella d’Italia. I fuochi de L’Aquila.
Interventi artistici a cura del Teatro Valle Occupato nel centro storico de L’Aquila
La mostra
L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI VALLE
Il Teatro Valle Occupato non si accontenta e mette insieme un percorso storico/
artistico/emozionale sul Teatro Valle. Attraverso una ricerca negli archivi storici
è stata ricostruita la vita di questo antico spazio tramite gli spettacoli e i
personaggi che ne hanno animato le stagioni.

Scroll To Top