Home > Recensioni > Telesplash: Bar Milano
  • Telesplash: Bar Milano

    Telesplash

    Loudvision:
    Lettori:

Toscani vintage

Telesplash è un quartetto di ragazzi aretini che per il loro esordio discografico puntano tutto sull’ironia vestita di melodie leggere e piacevoli.

“Bar Milano” è il luogo dove si son spesi interi pomeriggi, prima ancora di diventare il titolo del desideratissimo album di presentazione. Undici tracce che strizzano l’occhio alle canzoni che ballavano mamma e papà, facendo il verso al pop e agli esterofili di oggi. Canto in inglese senza avere mai visto New York, recita la prima traccia “Domani”.

“Giulia” sembra disegnare le immagini delle prime minigonne e delle acconciature cotonate, mentre la title track è la dura vita di un musicista esordiente che fa i conti con la realtà. Un quadro coloratissimo di una generazione più simpatica di quello che sembra.

“Bar Milano” non ha la pretesa di divenire il disco dell’anno, ma si lascerà canticchiare, quasi suggerendo l’estate come tempo propizio. Bisognerà poi mettere alla prova live i quattro ragazzotti, confidando in esibizioni divertenti e originali.

In bocca al lupo!

Pro

Contro

Scroll To Top