Home > Recensioni > Ten Dogs: Girl Who Must Be Loved
  • Ten Dogs: Girl Who Must Be Loved

    Ten Dogs

    Loudvision:
    Lettori:

Roberto GROSSO Sategna

La 42 Records, da un po’ di tempo a questa parte, ha avuto una bella idea: mettere a disposizione, ogni mese, un EP in download digitale gratuito, o a offerta libera. Questa idea ha preso forma in una ‘collana editoriale’ della stessa 42 Records, la 24, non il più famoso serial televisivo ma altrettanto adrenalinica.

Questo mese viene presentato Ten Dogs, al secolo Roberto Grosso Sategna, un tale che ha una mezza passione per la bossa nova e che è stato roadie dei My Awesome Mixtape.
“Girl Who Must Be Loved”: quattro tracce con un enorme potenziale pop, chitarre acustiche, ukulele, synth timidamente accennati; in aggiunta, quella certa estetica intimista che si subodora già a partire dalla copertina.

D’accordo, si tratta pur sempre di quattro brani non eccessivamente variegati, ma l’impatto iniziale con Ten Dogs è inconfondibile: ricorda mille altri nel panorama folk-pop, ma suona come se stesso. Quanto alle capacità per fare le cose sul serio, ha anche quelle. L’EP di Ten Dogs è suonato e prodotto in collaborazione con Andrea Suriani dei My Awesome Mixtape, e offre così tante promesse che il prossimo ci si potrebbe permettere di cantarlo in italiano.

Pro

Contro

Scroll To Top