Home > Recensioni > The Casanovas: Hot Star

Stelle roventi e brillantini luccicanti

I Casanovas sono un duo toscano, lei canta e suona il basso, lui la batteria. Lei sparge glitter ad ogni esibizione, il lui attuale invece non è lo stesso che ha partecipato all’album.

“Hot Star” dura il tempo di un sogno ad occhi aperti, poco più di mezz’ora ed è già finito, ma in questi trentadue minuti entrano ben undici pezzi dal sound molto indie, un po’ rock e un po’ pop, tutti diversi ma di buona qualità.
Ce li immagineremmo facilmente in un locale minuscolo, buio e fumoso con una manciata di fedelissimi a ballare sotto il palco…

Un duo di nicchia che suona musica di nicchia, ma incredibilmente bene. Alternano liriche in inglese e in italiano, ma il risultato è quasi sempre invariabilmente buono: sanno quello che fanno, l’unica mancanza che si può trovare sta nel fatto che il loro sound a tratti non sembra ancora del tutto maturo. Questione di tempo, la stoffa c’è.

Pro

Contro

Scroll To Top