Home > Report Live > The Chemical Brothers live al Rock in Roma 2015, report live e scaletta

The Chemical Brothers live al Rock in Roma 2015, report live e scaletta

Una lunga e scatenata serata quella del 2 luglio al Rock in Roma 2015, dove sin dall’apertura ci sono tutti i buoni presupposti per assistere a un live acceso, ritmato e coinvolgente, che ha come headliner The Chemical Brothers. La serata parte con il gruppo italiano JoyCut una band dalle sonorità che sfumano in un rock sperimentale, poi procede con i Moods un gruppo originale che si definisce elettro pump rock, poi, dalle band italiane si passa a Flume il Dj australiano dalle tonalità tutte elettroniche.
Tanti nomi eppure ancora non siamo arrivati al cuore della serata, dopo le nuove tracce di Flume il palco si spegne come se fosse tutto finito, sono le 22,30 e il vasto pubblico è inattesa dei The Chemical Brothers, il duo inglese attivo dal 1995 e famoso in tutto il mondo per le sonorità chemical breaks.

Il sipario nero, che prima faceva da sfondo, cala lentamente mostrando le apparecchiature della scena. Dopo un cambio scenografico non indifferente e tanta suspance le luci si spengono e…hey boy hey girl…herewe go!
Il live-set è pronto a partire più sfrenato che mai e con una visual art spettacolare che lo accompagna (guarda la fotogallery del concerto dei The Chemical Brothers).
Sul palco del Postepay Rock in Roma i The Chemical Brothers si esibiscono incastonati in un cono di luce e portano le loro forti vibrazioni all’interno dell’Ippodromo delle Capannelle. La spettacolarizzazione, data dai video originali, colorati ed in movimento e dalle luci sempre nuove e ritmate,ha contribuito a rendere il live vistoso ed esplosivo.
L’ippodromo delle Capannelle è diventato una vera e propria pista da ballo a cielo aperto, il pubblico si è scatenato a ritmo delle canzoni più famose del duo tra vibrazioni colossali, big beat e alternative dance.
Le mani alzate in aria, le luci, il caos e pezzi famosi come Galvanize e Hey Boy hey girl agitano la folla in un ballo collettivo ed energico.
Dopo l’ultimo pezzo tutto tace sul grande palco eppure la serata ancora non è finita, si cambia location e c’è ancora un’altra ora tutta da ballare nell’after-live con Jeff Mills a ritmo di techno.
Una serata infinita piena di ospiti e ricca di sonorità tuonanti e vigorose che hanno portato puro divertimento, balli vivaci e salti scatenati fino ad essere esausti e non sentire più i piedi.
La scaletta dei The Chemical Brothers al Rock in Roma 2015
Tomorrow never Knows (the Beatles Song)
Hey Boy Hey Girl
EML Ritual
Do It Again
Go
Swoon
Star guitar
Somethimes I feel so Deserted
Chemical Beats
Acid Children
Setting Sun/Out of control
It doesn’t matter
Saturate
Elektrobank
I’ll see you there
Believe
The sunshine Underground
Escape velocity
Don’t thin
Under influence
Galvanize
Music.Response
Block rockin’ beats

Scroll To Top