Home > Recensioni > The Great Deceiver: Life Is Wasted On The Living
  • The Great Deceiver: Life Is Wasted On The Living

    The Great Deceiver

    Loudvision:
    Lettori:

Niente di nuovo sotto il sole

Era l’oramai lontano 1996 quando le lande svedesi davano i natali ad una nuova band sorta dalle ceneri dei leggendari At The Gates: i The Great Deceiver; dopo aver definito il loro stile hardcore e lacerante si sono fatti conoscere rapidamente grazie alla forte carica espressiva e artistica del singer Tomas Lindemberg.
Agli esordi hanno colpito la scena musicale con due capolavori come “A Venom Well Designed” (2002) e “Terra Incognito” (2004) che metteva a nudo l’anima più sperimentale del gruppo.
Si ripresentano dopo tre anni di silenzio con “Life Is Wasted on the Living” lavoro più duro e dark, ma che purtroppo non ha moltissima presa per lo meno al primo ascolto e che scorre come un forte shock prendendo l’ascoltatore per un breve lasso di tempo e lasciandolo, a posteriori, senza ricordo.
Un vortice di riff si scagliano pressanti e metamorfici, scanditi dalla sbiadita voce di Thompa, che appare priva di quell’energia che la caratterizzava nei tempi d’oro, dando spazio a toni più cupi e profondi; il sound rischia a tratti di assomigliare ad un mix tra At The Gates, Converge e i precendeti lavori. Decisamente un album difficile questo, che risulta a caldo insipido, ma che progressivamente riesce a mostrare spiragli di luce come “Annihilating Liberty”, “Running With Scissors”, gioia degli headbanger per via dei suoi ritmi serrati e frenetici, e “A Life Transparent”. Dopo numerosi ascolti l’unica canzone catchy che permette di canticchiarne timidamente il ritornello è “Escape Plan Routed”.
Elaborato che necessita di svariati ascolti per essere appieno metabolizzato e va a mantenere la stessa carica sonora e tecnica degli scorsi album, senza apportare cambiamenti significativi, un buon disco che da libero sfogo al silenzio che la band ha passato ma che purtroppo non porta a maturazione nuovi elementi artistici.

Scroll To Top