Home > Recensioni > The Terraces: The Terraces
  • The Terraces: The Terraces

    The Terraces

    Data di uscita: 20-02-2012

    Loudvision:
    Lettori:

Non terrazze ma garage

Se ancora non siete stanchi del punk di periferia, quello fatto per stare in compagnia e bere birra, ci sono per voi i The Terraces, band metà inglese e metà australiana che al loro debutto ci regalano un album omonimo.

Le 10 tracce risultano vero e grezzo punk, canzoni corte ma dirette, con la classica voce di un ragazzino alla Blink 182 e con la stessa passione dei Millencollin.
L’elemento predominante della band rimane la vena melodica che, fondendosi col punk, fa risultare il tutto delicatamente energetico, un caffè latte per gli studenti che si alzano al mattino per andare a scuola.

E se rimaniamo su paragoni culinari aggiungiamo al caffè latte qualche fetta biscottata e marmellata, acida e dolce insieme. Così la band risulta nella sua completezza.
Niente a che fare con l’anarchia e la cattiveria dei Sex Pistols e nemmeno con il viscerale dei Ramones o dei Nofx… Definiamoli un po’ come ragazzi con voglia di fare ma con meno possibilità di agire ed entrare a pieno titolo nel panorama musicale per cambiarne l’andamento.
Certo è che se la domenica mattina vi alzate e vi viene voglia di fare una corsetta, questi nel vostro mp3 ci stanno!

Pro

Contro

Scroll To Top