Home > Recensioni > THOC!: Nicolao
  • THOC!: Nicolao

    THOC!

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

Sintetica ironia

Vengono da Brescia, nella vita reale svolgono lavori normalissimi, ma quando scende la notte si trasformano e diventano i THOC!, effervescente formazione che dopo l’esordio autoprodotto del 2009 approda alla prima pubblicazione discografica.

“Nicolao” è un album allegro, frizzante, fonde la new-wave dei mitici anni ’80 con sonorità indie-rock molto Franz Ferdinand, risultando quindi un ascolto leggero ma interessante, capace di regalare un sorriso e di accennare qualche ondeggiamento danzereccio anche quando si è in coda in tangenziale dopo il lavoro e con la pioggia.

Molto carino anche l’omaggio (per così dire) ai tedeschi Die Toten Hosen.
Un ottimo disco per l’estate.

Tutti, anche gli alternativi più convinti, anche gli animi più dark, decadenti e oscuri, almeno una volta hanno bisogno di ridere e di distendersi. I THOC! sono fatti apposta per questo, senza grandi pretese nella tecnica né estremo impegno politico-sociale nei testi sono perfetti per quei momenti in cui non si ha voglia di pensare a niente tranne che a sorridere alla vita, con quel pizzico di ironia che non guasta mai.

Pro

Contro

Scroll To Top