Home > Zoom > Tony Cercola: il nuovo disco è una rivoluzione che vi raccontiamo brano per brano

Tony Cercola: il nuovo disco è una rivoluzione che vi raccontiamo brano per brano

Si intitola “Patatrac” il nuovo disco del percussionista e autore Tony Cercola. Napoli e resto del mondo in un lavoro che lui definisce di rottura dentro 8 nuove tracce inedite e 4 celebri successi che in questa sede rivede in nuova forma. Tanti gli artisti intervenuti, volti noti della nostra canzone e nuove voci rapite al Brasile, Lituana, Argentina, Spagna e tanto altro. Un lavoro che sfoglia la tradizione napoletana ma subito prende il volo verso territori digitali e sperimentazioni di stile. Un bellissimo disco che LoudVision vi racconta brano per brano in esclusiva.

Tony Cercola, “Patatrac” brano per brano

E PATATRAC
È un inno contro la violenza in generale e, in particolare, contro quella negli stadi. Spesso ci facciamo prendere dall’istinto, poi vorremmo tornare indietro, ma ormai è troppo tardi. Meglio usare quell’energia per percuotere un tamburo.

TIEMP’ TIEMP’
Sono anni in cui il quotidiano con i suoi problemi lascia poco tempo alla fantasia, al punto che chi ancora insegue sogni è considerato un pazzo. La canzone, che mostra tutta l’intensità vocale di Tony, è impreziosita da una grande interpretazione di Eugenio Bennato.

OJOS
Sono gli occhi di quei bambini, incolpevoli figli di una guerra, ma anche gli occhi di chi non vuol vedere cosa ci sta succedendo intorno, occhi cantati da Tony con due ospiti di eccezione, Mimmo Cavallo e la brasiliana Lea Costa.

MI OPIO
Un tema per niente originale, l’amore, ma supportato dalla voce, quella si originale, di Rosarillo che sottolinea tutti i colori di questo sentimento.

‘E CAI’ ‘E CAI’
Napoletano, siciliano, lumumbese e grammelot per raccontare la rabbia di chi parla ma sa di non essere ascoltato ed è costretto ad urlare.

COMPASION
Tre lingue, napoletano, castellano e siciliano, e tre voci, Tony Cercola, Rosarillo e Ugo Mazzei, per un tormentoso grido d’amore.

PILA PILA
La voce stupenda di Esharef Ali Mhagag si mischia con quella di Tony in un canto sufi che inneggia all’unione tra i popoli.

BABBASONE
Reinterpretazione con i Malacrjanza di una canzone del 1989 dedicata a personaggi di poco spessore umano che popolano anche il mondo dello spettacolo.

NERA NERA
Inno antirazzista scritto da Tony e Gino Magurno nel 1990 e ripreso oggi con la sanguigna interpretazione degli Original Sicilian Style.

LUMUMBA
Primo esperimento di Lumumbese, linguaggio afro-napoletano creato con Gino Magurno nel 1988 e ripreso da Paky Palmieri e Laye Ba con un remix di grande attualità.

MAMBO RAI
Rielaborazione live, realizzata in cantina da Max Russo and Divinos, con un gioco ritmico che miscela danza, Parigi, Valencia viste con gli occhi di un musicista girovago.

SONG INSPIRATION
A volte l’ispirazione per una nuova canzone arriva dalle grida di un disperato che riecheggiano in un vicolo di una qualunque città del mondo.

Scroll To Top