Home > Rubriche > Compilation > Top Ten: i dieci dischi da regalare a Natale 2014

Top Ten: i dieci dischi da regalare a Natale 2014

Natale, tempo di regali. Cosa c’è meglio di un disco per le persone care vicine e, col digitale, anche lontane? Tra versioni deluxe e normali ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche. Ecco anche quest’anno i consigli di LoudVision per i dischi da regalare a Natale 2014. Buone feste!

 

padrone-della-festaIl Padrone della Festa – Silvestri, Gazzè, Fabi. Il Padrone della Festa vede tre dei migliori cantautori italiani del momento unire le loro menti, le loro voci e i loro strumenti per dare vita a un unico disco. Che Daniele Silvestri, Max Gazzè e Nicolò Fabi fossero amici di vecchia data non è certo una novità, e già avevano collaborato in passato, ma mai hanno dato a un intero disco insieme, seguito ovviamente da un tour di sold out. Che si sia o no fan di uno dei tre è un disco da ascoltare.

Vivavoce – Francesco De Gregori. Francesco De Gregori reinterpreta in nuova chiave le canzoni del suo repertorio, che hanno fatto la storia della musica italiana, ma non solo. Com se ciò non bastasse anche un duetto con Ligabue per “Alice”, una rivisitazione di “Fiorellino” sulla base di “Rainy Day Women #12 & 35” di Bob Dylan e una cover di “The future” di Leonard Cohen. Per i più integralisti disponibile anche la versione limitata composta da quattro vinili, il doppio CD e il booklet.

Rock or Bust – AC/DC. Avete un fratello o un amico che è un inguaribile metallaro? Per lui è appena uscito il disco degli Ac/Dc, “Rock or Bust”, il primo disco senza Malcolm Young, sotituito dal nipote a causa dei suoi problemi di salute. Le voci di una data in Italia degli AC/DC si fanno sempre più insistenti, e allora perché non arrivare all’evento preparati sul disco?

the-endless-river-pink-floyd-albumThe Endless River – Pink Floyd. The Endless River segna il ritorno dei Pink Floyd dopo ben vent’anni da “The Division Bell”, il primo dopo la morte del tastierista Richard Wright, che David Gilmour e Nick Mason omaggiano con questo lavoro. La versione deluxe contiene oltre al normale CD anche un DVD con l’audio in surround, video e materiale inedito, un booklet di 24 foto e tre cartoline da collezione: insomma tutto ciò che occorre per far felice un fan dei Pink Floyd.

Shady XV- Eminem e artisti vari. La Shady Records ha festeggiato il 25 novembre 2014 il suo quindicesimo compleanno, con la pubblicazione di un doppio cd contenente i maggiori successi che la label ha lanciato nel suo percorso, e un altro con materiale inedito firmato da vari ospiti e soprattutto da Eminem, tra cui il singolo con Sia “Guts Over Fear”.

Monuments To An Elegy – Smashing Pumpkins. Prima parte di un progetto discografico che si concluderà nel 2015 con la pubblicazione di “Day for Night”, gli Smashing Pumpkins sono un gradito ritorno. Con loro nel disco anche Tommy Lee dei Mötley Crüe, alla batteria in tutte le tracce del disco.

A Very Special Mario Christmas – Mario Biondi. Diretta conseguenza del successo del precedente “Mario Christmas”, anche per il Natale 2014 Mario Biondi torna a proporre i grandi classici del Natale con la sua voce calda. In questo caso rilancia con tre inediti e materiale tratto dalla tappa natalizia del suo ultimo tour. Insomma il disco ideale per creare subito l’atmosfera natalizia, testato lo scorso anno anche sui più reticenti.

Autoscatto 7.0 – Gianni Morandi. Consacrato re dei social a dispetto dell’età, Morandi è tornato con una nuova raccolta che comprende anche qualche inedito, come “Io Ci Sono”, il singolo scelto per lanciare il disco. Incluso anche “Credo nell’amore” con Alessandra Amoroso, proposto durante una trasmissione televisiva condotta dal cantante. Nelle 33 tracce non mancano “Lascia il Sole” e “Amor Mio”, scritte da Cesare Cremonini per Morandi, nella colonna sonora del film del 2012 “Padroni di Casa”.Se è il regalo di natale adatto per la mamma, potrebbe non dispiacere anche ai più giovani.

earth-hotel-benvegnùEarth Hotel – Paolo Benvegnù. Un poeta, una persona splendida e un artista come ce ne sono pochi. Paolo Benvegnù con questo disco scandaglia gli abissi dell’animo umano, costruendo una Babele dei sentimenti. Un regalo sicuramente gradito da chi ama Benvegnù, mentre per qualcuno potrebbe essere una meravigliosa scoperta.

The London Sessions – Mary J. Blige. Non sarà a tema come “A Mary Christmas” dell’anno scorso, ma questo nuovo album di Mary J. Blige vale la pena averlo. La voce calda della cantante scalda il cuore mentre i suoi testi ci ricordano che spesso siamo più fortunati di quanto non riusciamo a vedere.

In questa lista di possibili regali ci sono sicuramente illustri assenti. Primo su tutti Songs of Innocence degli U2, che hanno pensato di fare cosa gradita regalandolo a tutti gli utenti iTunes e invece si sono ritrovati ad affrontare un gran malcontento. Non sappiamo se sotto l’albero di Natale farebbe lo stesso effetto, ma abbiamo preferito non essere i responsabili di dischi voltanti e contundenti. Se siete tra coloro che reputano i dischi suppellettili del passato, allora potreste optare per la musica online, da Spotify a iTunes la scelta è vasta. Deezer ad esempio mette a disposizione delle gift card da 3 mesi (€ 29,97), da 6 mesi (€ 59,94) e da 12 mesi (€ 119,88). Grazie a queste card si ha accesso all’intero catalogo di Deezer, che si aggira sui 35 milioni di brani, insomma è davvero difficile che il destinatario del regalo resti scontento.

Scroll To Top