Home > Rubriche > Compilation > Top Ten: la playlist dell’estate 2016 firmata LoudVision

Top Ten: la playlist dell’estate 2016 firmata LoudVision

Ci siamo ormai dentro questa estate 2016 che, nonostante il tempo ancora un po’ incerto, sembra non esser iniziata del tutto. Ma come  ogni stagione estiva che ben si attenda, non possiamo farci mancare la nostra musa assoluta: la musica. Vogliamo sound, emozioni, allegria, spensieratezza, divertirci, e stare in assoluto relax! Vogliamo sentire il sapore del mare a 360° e proprio per questo, vi regaliamo una playlist firmata LoudVision. Perché ognuno di noi ha la sua colonna sonora…

 

Angelica Vianello

Tom Odell  Magnetised, dall’album “Wrong Crowd”. Tutto l’album abbraccia ogni stato emotivo e molti generi diversi tra loro, questa canzone in particolare mi fa pensare a quando si arriva a ballare in spiaggia fino alle ore piccole, in quell’atmosfera sospesa e fuori dal mondo delle vacanze estive.

WrongOnYou, The Lake dall’album omonimo. È una canzone che incanala perfettamente la rilassata spensieratezza delle giornate calde d’estate, e il video girato al lago Albano è una chicca per tutti coloro che,  da Roma e dintorni, conoscono questo bellissimo specchio d’acqua. Marco Zitelli (l’artista dietro lo pseudonimo) è un talento nostrano da tenere d’occhio!

Eliana Puccio

Immaginatevi questa scena: siete in macchina, direzione mare/spiaggia e in radio passano Sunday di Iggy Pop (tratto dall’ultimo lavoro #PostPopDepression). Beh, secondo me la giornata non può che iniziare bene!

If I Ever Feel Better – Phoenix. Non ci farà scatenare, ma in bella serata estiva in relax con gli amici può farci sognare..

Ornella Stagno

Tutti al mare – Virginiana Miller. L’estate degli anni ’60 guardata con gli occhi di un bambino. Un racconto che profuma di salsedine e pasta al forno. Adoro!

Barefoot in The Park, colonna sonora dell’omonimo film. Scelta perché l’estate è come l’amore, ti fa vedere tutte le cose sotto una

nuova luce!

Fabiana Criscuolo

“Non parla di un cazzo se non di lei che si metteva i miei maglioni XL d’estate. Quei maglioni di cotone enormi perché lei dormiva da me e non aveva un cazzo da mettersi il giorno dopo. Anche lei sparita. Chissà dove cazzo sia finita. Avevo perso la testa e ci ho scritto una canzone. Ed è di nuovo il suo singolo ma non il mio.”

È lo stesso Tommaso Paradiso (Thegiornalisti) ad introdurci nella sua visione dell’estate, delle serate passate nella casa al mare, della necessità di freschezza nelle notti afose grazie alle maglie xxl e dello stesso calore umano che queste trasmettono quando restano impregnate dell’odore del dopo sole di lei!

Siamo tutte un po’ le compagne di Tommy in queste sere d’estate!
(Il Tuo Maglione Mio)

L’anno scorso Jovanotti cantava “l’estate è la libertà”, quest’anno lo stesso inno è toccato al re dei tormentoni estivi Alvaro Soler e alla nostra Emma, (Libre) che nel loro connubio musicale affermano a gran voce “libre de preocupación”!

L’estate è tutta qui. Al resto ci si pensa… Magari a settembre!

Jacopo Ventura

Pochi Giorni – Daniele Silvestri feat Diodato. La rivincita del cantautorato italiano quest’anno porta il nome di Daniele Silvestri. “Pochi Giorni” è un trionfo di semplicità (a partire dal giro di accordi che si ripete all’infinito), una canzone colorata  (grazie anche alla partecipazione di Roy Paci), divertente e tutt’altro che banale. Alla faccia delle “cornettoalgidate”!

Days Go By – The Offspring. L’estate può essere anche un importante momento di riflessione, buono per lasciarsi andare alla nostalgia di certi tempi andati in compagnia del nostro sorriso migliore e di un caro, vecchio mantra shakespeariano: “Succeda quel che succeda, i giorni brutti passano, esattamente come tutti gli altri”. Un ringraziamento doveroso per questa ballad liberatoria a
Dexter Holland e soci!

 

Buon ascolto e buona estate dalla redazione musica di LoudVision, e come direbbe Sia: “Come on, come on, turn the radio on!”

Scroll To Top