Home > Recensioni > Trailer Trash Tracys: Ester

Domino, Y U Do This?

Parliamone.
La Domino Records, un’etichetta discografica coi cazzi, i controcazzi e i graziealcazzo. Che cosa è successo perché decidesse di immettere sul mercato i Trailer Trash Tracys?

Una band che fa shoegaze come tante altre, capitanata da una voce femminile come tante altre, con canzoni che sembrano ripetersi in cascata (eccezion fatta per un paio) come tante altre. Può bastare?
Bellini i riff che un po’ ipnotizzano, belline le citazioni di icone storiche della musica eterea quali i Cocteau Twins, ma oltre a ciò non si riesce ad andare.

Ecco il motivo per cui ci stupiamo, tra uno sbadiglio e il seguente, nell’ascoltare.

Soggettivamente parlando, potremmo dire che a noi questi ragazzetti piaciucchiano perché si impegnano sfruttando al meglio tutte le influenze a loro disposizione, passate o presenti che siano. Oggettivamente, però, si sono già sentiti/si sentono tuttora gruppi che fanno musica di questo tipo (dream pop con voce femminile) e di conseguenza i Trailer Trash Tracys non è che abbiano combinato molto di nuovo e sorprendente.
Decidete voi.

Pro

Contro

Scroll To Top