Home > Rubriche > Ritratti > Under the bridge

Under the bridge

Un ponte fra culture e stili musicali diversi, dove innovazione e tradizione s’incontrano e si fondono in armonia: ecco l’essenza dei Mustek, innamorati di Praga al punto da scegliere come moniker la parola che in slovacco significa proprio ponte.

La band si è formata nel 2004 a Reggio Emilia, nella terra che da anni è fucina di musica di qualità. Sempre alla ricerca di sperimentazioni e di nuove sfaccettature da esplorare, nel 2005 pubblicano il primo demo, “L’Ora Inquieta”, seguito da pochissime, oculate, apparizioni live. E nel 2011 esce “Dove Ci Siamo Incontrati”, loro primo EP, caratterizzato da influenze elettro-pop e con cantato in italiano.

Ricordano tanto i primi Massive Attack quanto i Bluvertigo, oltre ai già citati Joy Division. Sono una chicca silenziosa e ricercata nel panorama dell’elettronica italiana e si distinguono per le atmosfere oniriche e la morbidezza dei suoni. Tastiere e campionature non distraggono mai dall’obiettivo: i pezzi risultano coinvolgenti ed evocativi. Particolare poi la scelta della voce femminile, che ammorbidisce il rigore delle tastiere mantenendosi comunque concreta, approfittando anche del parlato, come ne “I Tuoi Occhi” e, soprattutto, in “Hey Frank”. Così come efficacie si rivela è la scelta di cantare in italiano. Una menzione a parte, poi, merita la cover di “A Means To An End”: meno robotica dell’originale, è impreziosita dalla groove box e dai flirt tra voce e tastiere.

Una sinestesia di suoni, parole e immagini, in cui l’apparente levità sottende una ricerca metodica della forma espressiva ideale, affidata a testi che parlano di piccole storie quotidiane. Istantanee di vita di paese, di attimi vissuti in un soffio. Non a caso, la copertina di “Dove Ci Siamo Incontrati” ritrae una normale porta bianca aperta su un campo, e, simbolicamente, su infinite possibilità.

Line up
Cristina Silingardi: voce
Paolo Bardelli: synth, groove box
Fabrizio Ascari: chitarre
Simone De Feo: basso

Web
Myspace
Bandcamp
Mustek

Scroll To Top