Home > Recensioni > Uochi Toki: Cuore Amore Errore Disintegrazione
  • Uochi Toki: Cuore Amore Errore Disintegrazione

    Uochi Toki

    Loudvision:
    Lettori:

Lo stile della geometria

Anche la geometria non è un’opinione? Possiamo dire di essere certi che due linee parallele non si incontreranno mai? La sicurezza di questo assioma può definirsi perfetta fino all’ascolto degli Uochi Toki, poi tutte le leggi cui ti sei aggrappato fino a ora si disintegreranno lasciando spazio al caos totale.

Una linea è tracciata da Rico, “addetto” all’ingegneria sonora nella quale si possono trovare suoni ricercati che tendono alla massima distorsione.
Parallelamente al lavoro di Rico, Napo si occupa della fantascienza linguistica composta di immagini di vita e raccontata con rime e rabbia.

Due mondi, due linee parallele che, trasgredendo le leggi, si uniscono formando qualcosa di mai sentito e ben eseguito. Ma questa è solo un’opinione.

Con le spalle coperte dalla loro casa discografica La Tempesta, gli Uochi Toki liberano ancora una volta la loro massima libertà musicale. Con un misto di hip hop e sperimentale, Napo e Rico confermano la loro autenticità in un fiume ormai composto di soli cloni.

Le tematiche affrontate trattano delle cose quotidiane, ascoltare Napo è come parlare normalmente con il nostro migliore amico, usando parole con un sottofondo di suoni e drum senza un ritmo preciso ma che, come colpi con un’anima, assecondano alla perfezione il discorso.

Pro

Contro

Scroll To Top