Home > Recensioni > Vega: Kiss Of Life
  • Vega: Kiss Of Life

    Vega

    Loudvision:
    Lettori:

AOR made in UK

Una versione moderna e attualizzata del migliore hard rock classico degli anni ’80, che non disdegna le melodie e le sonorità alla Bon Jovi. Così si presenta “Kiss Of Life”, il notevole debut dei Vega. La classe e la maestria di chi ha lavorato per anni nel mondo dell’AOR, con prestigiose collaborazioni, emerge in ogni pezzo di questa nuova band made in UK.

In particolare, fra le varie tracks, oltre al trascinante singolo “Kiss Of Life”, sono da segnalare le pregevoli “One Of A Kind”, per le sfumature vocali e le complesse partiture di chitarra e archi, e le immancabili ballad: “Too Young For Wings”, con echi alla Royal Hunt del periodo migliore, e “What It Takes”, che, con la bellissima tastiera iniziale, ricorda i lentoni storici degli House Of Lords.

Quando li ascolti t’immagini dei capelloni glamster della L.A. di vent’anni fa: se poi li vedi in foto, fai la scoperta spiazzante di vedere 4 pallidi ragazzotti inglesi che assomigliano nel look agli Oasis! Come di dice, il brutto della prima impressione è che puoi averne solo una.

Ma in questo caso la prima è più che mai azzeccata, dato che l’album è sfavillante e si stampa in testa fin dal primo ascolto.
Inoltre, la cosa ironica e affettuosa è che, per chi è cresciuto con i manga giapponesi, Vega è la stella della nostra infanzia, come l’AOR e l’hard rock melodico sono la musica della nostra adolescenza. Che gradito dejà-vu!

Pro

Contro

Scroll To Top