Home > Recensioni > Victoria Station Disorder: Non È Questo Il Giorno EP
  • Victoria Station Disorder: Non È Questo Il Giorno EP

    Gente Bella / none

    Data di uscita: 18-03-2015

    Loudvision:
    Lettori:

I Victoria Station Disorder sono una band formatasi nel 2011 tra Milano e Genova.  “Non È Questo Il Giorno” è la loro nuova fatica, con la collaborazione di  Alberto Argentesi, già cantante dei Magellano.

Cercare di descrivere un Ep di solo cinque tracce non è un’impresa facile, complice il poco materiale. Ovviamente ci proverò, cercando di buttare giù tutte le mie considerazioni partorite dopo gli ascolti ripetuti. Per evitare fraintendimenti, comincio con una premessa: è vero che non sono riuscito ad apprezzare la combinazione tra sound e melodie vocali, ma ciò non toglie l’innegabile talento della band.  Il  peggior difetto dei Victoria Station Disorder è forse quello di avere delle idee brillanti (prendete l’inizio di ‘Uscire Di Casa’ e giudicate voi stessi), e indebolirle con un impianto vocale trascurabile.

Ammirevole l’uso dell’elettronica, mai banale, mai ripetitivo e sempre fresco. In ‘Indissolubile’ (a mio parere la migliore del lotto) c’è tutto: tappeti sintetizzati, chitarre distortissime e ritornelli che ammiccano al pop. Tutto coeso e amalgamato alla perfezione. In ‘Medusa’ facciamo conoscenza, invece, col lato “rapper” del gruppo. Forse, più che rap, è una sorta di monologo “Stato Sociale Style”. Una formula certamente non nuovissima, ma sempre apprezzata dai proseliti del rock alternativo made in Italy.

Tirando le somme, ci troviamo davanti ad una band che ci sorprenderà in futuro e che terremo d’occhio. Benché  non luccichi come dovrebbe, “Non è Questo Il Giorno” ha gli spunti adatti per essere giudicato come un progetto interessante. I nostri non sembrano voler volare bassi, e questo non può che essere un bene.

Pro

Contro

Scroll To Top