Home > Recensioni > Vintage Violence: Senza Paura Delle Rovine
  • Vintage Violence: Senza Paura Delle Rovine

    !K7 Records / 2roads

    Data di uscita: 31-01-2014

    Loudvision:
    Lettori:

Correlati

I Vintage Violence sono una band di Lecco formatasi nel 2001. Dopo “Cinema” del 2007, “Piccoli Intrattenimenti Musicali” votato tra i migliori dischi italiani del 2011 e date live lungo tutta la penisola italiana, pubblicano un nuovo disco in studio per la Maninalto! Records. “Senza Paura Delle Rovine” contiene quattordici tracce di rock italiano, dure ed abrasive. A dare sostanza alla produzione partecipano due artisti di spessore, come Enrico Gabrielli nel brano “I Funerali” e Karim Qqru in “Neopaganesimo”. Una formazione standard, con due chitarre, un basso e una batteria, in grado di fare un rock coinvolgente e graffiante.

Un disco che è un viaggio tra quello che rimane dell’Italia ai nostri tempi e soprattutto della vita in Lombardia. Ci sono tutti gli elementi, dall’ansia di passare tutta la vita in un bilocale soffocante, alle infinite attese sul binario del treno Milano-Lecco, passando per il grigiore del tempo e la nebbia. Non possono mancare i nemici naturali della band, gli agenti della Siae e le invettive contro l’hipsterismo divagante nel mondo della musica. Uno sguardo disincantato su quello che ci circonda e sulla situazione difficile, che la nostra generazione si trova ad affrontare.

Pro

Contro

Scroll To Top