Home > Rubriche > Eventi > Vita metropolitana e avventure surreali

Vita metropolitana e avventure surreali

Martedì 11 novembre, pioggia battente, hotel Wattredici nella periferia sud di Milano.
I Deasonika, gruppo nato ufficialmente nel 2001 con l’autoproduzione dell’album “L’Uomo Del Secolo”, accolgono qui fan, giornalisti, amici e semplici curiosi, per la proiezione in anteprima dello short film “Dovunque, Adesso” per cui hanno curato la colonna sonora. Il tutto all’interno di un percorso articolato tra le stanze, i corridoi e la lobby dell’hotel e alla presenza dei protagonisti del film, del regista Simone Goooga Covini e della band al completo.

“Dovunque, Adesso” è un intrecciarsi di vicende notturne tra personaggi i cui destini si incontrano e scontrano, si attirano e devastano tra bravate e vendette.
Una rock band di ritorno dal concerto, un boss e i suoi scagnozzi, un bambino, due giovani donne allo sbando, il custode e la cameriera dell’albergo: questi i protagonisti dell’avventura surreale.
Tutto si svolge nell’arco di una notte: una notte strana dopo la quale nulla e nessuno sarà come quando era scesa la sera. Sorge l’alba. Una macchina fugge via all’orizzonte portando in salvo la più improbabile delle coppie. Una storia che sorprende con un avvicendarsi di colpi di scena, coincidenze inaspettate, capovolgimenti di ruoli.

Un cast estremamente eterogeneo distribuito tra il cinema, la fiction e il teatro, con attori quali Regina Orioli (“Ovosodo”, “L’Ultimo Bacio”, “Gallo Cedrone”, “Lezioni Di Cioccolato”) e Roberto De Francesco (“Morte di un matematico Napoletano”, “La Stanza Del Figlio”), che contribuisce alla creazione di un “action drama” di 28 minuti dall’approccio non convenzionale e innovativo.

La presentazione ha coinvolto tutti gli spazi dell’hotel: le camere sono state trasformate per l’occasione in mini sale cinematografiche all’interno delle quali è stato proiettato lo short film in un’atmosfera intima e coinvolgente, i corridoi sono stati allestiti con fotografie scattate durante le riprese e la lobby ha visto la proiezione del backstage.
Tutti i luoghi risultavano uniti in un continuum narrativo con lo scopo di far rivivere allo spettatore l’atmosfera e l’ambientazione del film. Una modalità di rappresentazione voluta e pensata per annullare la distanza tra l’opera e il suo fruitore e ripercorrere in modo ideale le vicende raccontate nell’opera cinematografica.

Il film è stato presentato a pochi giorni della sua uscita – fissata per il 14 novembre 2008 – e sarà in vendita in un doppio cd contenente, oltre al dvd, il nuovo album sei Deasonika, “Tredicipose“, dal quale è tratta parte della colonna sonora.

Scroll To Top