Home > Recensioni > Vivianne Viveur: Rain Feelings
  • Vivianne Viveur: Rain Feelings

    Vivianne Viveur

    Data di uscita: 09-04-2010

    Loudvision:
    Lettori:

Alla corte della Regina Vittoria

Italiani di nascita ma trasferitisi nella multiculturale Londra, i Vivianne Viveur sono attivi dal 2000 e si esprimono attraverso un rock noir sperimentale che rievoca paesaggi vittoriani e scenari nordici.

Il loro nuovo disco “Rain Feelings”, coinvolge una ricca varietà di musicisti tra cui Andrea Cajelli, che collabora alla produzione di alcuni pezzi, Richie Stevens, co-realizzator di “Hard Feeling”, Christian Rainer, per il piano di “Gray” e Simone Basso per l’ arrangiamento degli archi in “Edinburgh Fay”.

Un sound, il loro, molto concettuale e sperimentale, che evoca instabilità, malinconia e irrequietezza, stati d’animo enfatizzati da melodie estremamente curate, testi poetici ed arrangiamenti scuri e avvolgenti.

Dal punto di vista tecnico tanto di cappello ad arrangiamenti davvero ben strutturati e melodie sinuose e coinvolgenti. Il tutto a ricreare atmosfere vintage convincenti e a loro modo affascinanti. Il punto debole è in molti casi il cantato, che appare a tratti calante e al limite della stonatura. E anche la pronuncia sarebbe un po’ da migliorare. Per ora non convincono a pieno.

Pro

Contro

Scroll To Top