Home > Rubriche > Eventi > Voglia di Cinema: Strane voglie…di pellicola

Voglia di Cinema: Strane voglie…di pellicola

“Di fatto l’iniziativa Voglia di Cinema, ormai giunta alla sua 5° edizione grazie alla preziosa collaborazione di Anec, risponde all’esigenza di condivisone, aggregazione ed arricchimento formativo per i nostri giovani attraverso la diffusione del prodotto filmico quale espressione alta e allo stesso tempo popolare della cultura contemporanea” – così ha introdotto il progetto L’Assessore alla Cultura e Sport della Regione Lazio Giulia Rodano – spiegando che nei giorni di martedì e mercoledì nei cinema delle 5 province del Lazio, esclusi quelli all’interno della Città, il costo del biglietto sarà bloccato a 2,50 Euro.

“Pertanto ritengo che si tratti di una delle nostre creature meglio riuscite, in quanto ha reso possibile alla Regione lavorare a tutto camp,o dalla produzione alla distribuzione, passando attraverso la promozione della visione in sala, e avere infine degli importanti riscontri. Basti pensare che, a fronte di un calo nazionale dei consumi cinematografici, nel 2009 i cinema aderenti all’iniziativa abbiano incrementato il proprio pubblico del 52% rispetto all’anno 2005.”

Questo significa sostanzialmente che, grazie alla funzione trainante del progetto, sono state soddisfatte due esigenze:
da una parte, il sostegno per le piccole sale attraverso un’azione di promozione più ramificata e mirata sul territorio che dia ampia diffusione al prodotto filmico italiano ed europeo fruibile anche nei circuiti più periferici;
dall’altra, le agevolazioni per ampliare il numero delle persone da portare al cinema, nonostante i potenziali impedimenti delle fasce sociali più deboli come gli studenti e le famiglie.

Se cresce l’abitudine cresce anche la voglia di condivisione e si dà occasione alle sale dei piccoli centri di allargare il proprio raggio d’azione garantendo un prodotto di qualità avendo una copia del film di prima visione. Si è voluto forzare uno dei colli di bottiglia più pruriginosi che è la distribuzione per promuovere film di prima visione attraverso il “Fondo di Garanzia” (7° edizione) a tutela della piccole e medie imprese cinematografiche .

“Stiamo cercando in ogni modo di combattere la cannibalizzazione” – così è intervenuto concludendo Leandro Pesci Presidente dell’Anec Lazio – “tra le sale cinematografiche che sorgono spesso nei pressi di centri commerciali a favore dell’ apertura di nuove sale in piccoli centri .

È un’esperienza da ripetere e intensificare dati i riscontri molto soddisfacenti che abbiamo avuto nel corso di questi anni grazie anche ad iniziative come “Cinema e Scuola” (13° edizione, che ha lo scopo di favorire e consolidare il rapporto tra scuola e cinema per promuovere l’ importanza della cultura cinematografica come strumento didattico in quei comuni nella regione sprovvisti di sale cinematografiche) e “Cin Cin Cinema” (6° edizione), corrispettivo capitolino di “Voglia di Cinema” che si rivolge ai cittadini romani e consente di andare al cinema ad costo di 3 euro dal lunedì al giovedì il pomeriggio e 5 euro la sera.

Per quel che concerne le tempistiche, “Voglia di Cinema” è iniziato già il 12 gennaio scorso e durerà per tutto l’anno; il progetto prevede il prezzo del biglietto scontato solo per i Cinema della provincia di Roma per fare in modo che le sale abbiano almeno 40 settimane di programmazione. Non sappiamo ancora effettivamente il periodo di riferimento di “Cin Cin Cinema” ma sarà intorno ad aprile/maggio e avrà durata di circa tre settimane. Quindi non perdete questa importante opportunità: il cinema vi aspetta.

Scroll To Top