Home > Recensioni > We Are the Best!

Correlati

Stoccolma, anni ’80. Bobo e Clara sono due adolescenti emarginate dal resto della scuola a causa dei tagli di capelli e della loro passione per la musica punk, ormai eclissata dall’avvento della disco.

Per combattere la noia e la leggerezza con cui vengono allevate dalle rispettive famiglie, le due fondano un gruppo musicale.

Ben presto la poca dimestichezza con la teoria musicale le spinge a coinvolgere anche Hedvig, una silenziosa studentessa suonatrice di chitarra classica, anch’essa emarginata perché di fede cristiana.

Insieme fonderanno la più improbabile delle girl band, formando un bizzarro, indistruttibile trio.

We Are the Best!” è un piccolo film svedese, riuscitissimo sotto ogni aspetto: la regia di Lukas Moodysson (“Fucking Åmål – Il coraggio di amare”, “Together – Insieme” “Lilja 4-ever”), la colonna sonora punkettona, il trio d’incantevoli protagoniste (tra cui spicca per bravura Mira Barkhammar).

Ritrarre l’adolescenza è una scommessa che è stata spesso vinta al cinema, ma puntando sul tragico e il drammatico. Raramente ci si è riusciti con la semplicità e l’autenticità di questa pellicola adorabile, capace di fare sentire il pubblico adulto in sala giovanissimo e anzianissimo allo stesso tempo.

Un’iniezione di positività a cui vi consiglio di dare una possibilità.

We Are the Best!” è stato presentato nella sezione Orizzonti della Mostra d’arte cinematografica di Venezia nel 2013.

Pro

Contro

Scroll To Top