Home > Recensioni > Will Haven: Carpe Diem
  • Will Haven: Carpe Diem

    Will Haven

    Loudvision:
    Lettori:

Ritornano i Will Haven, ed è prova di maturità

Questa recensione poteva benissimo, con una abile lavoro di copia-incolla, essere presa pari pari da quella fatta tempo fa a quel capolavoro che è, per tutta la scena post-hardcore e non solo, “El Diablo”, secondo lavoro della band di Sacramento. Così non è, ma solo per il mio desiderio di rimarcare ancora di più e di sottolineare le indubbie qualità dei Will Haven che con questo “Carpe Diem” tornano a vette altissime (dopo il semi passo falso di “WHVN”) regalandoci quello che è, a mio avviso, il lavoro definitivo della band. I Will Haven ci consegnano l’album della definitiva maturità, paradossalmente ritornando un po’ alle origini e, per fortuna, abbandonando certe soluzioni indigeste che avevano caratterizzato il lavoro precedente. Il gruppo riparte da dove si era fermato con “El Diablo”, riuscendo a convincere in tutte le situazioni grazie ad un uso sempre intelligentissimo ed ipnotico delle chitarre e ad una sezione ritmica meno statica rispetto al passato, grazie alla quale le canzoni acquistano maggior dinamicità pur restando sempre nei confini del sound marchio di fabbrica della band. Come al solito inutile citare le 10 tracce che compongono l’album, basti da esempio la title track, monumento di quello che è il postcore odierno, oppure “Dressed In Night Clothes” con un’intro di batteria molto “deftoniano” che esplode poi nella solita furia hardcore, portata alla carica dalle corde vocali di Grady Avenell che su quest’album regala sicuramente la miglior prova di sempre. Un disco da gustare “a tutto tondo” perché, ogni volta che si preme il tasto ‘play’, le note che escono dallo stereo regalano sfumature sempre diverse, da scoprire di volta in volta, senza l’ingordigia dei cd usa-e-getta ma con la mente aperta ad accogliere tutto il dolore e tutta la passione di un gruppo che ha fatto scuola. Ogni tanto è bello ricordarsi che la musica può essere ARTE.

Scroll To Top