Home > Recensioni > Yokoano: Yokoano
  • Yokoano: Yokoano

    Yokoano

    Loudvision:
    Lettori:

Da una produzione Punkreas

I Punkreas hanno una label, la Canapa Dischi. Il primo gruppo (loro esclusi) che producono sono i Yokoano, un trio comasco che fa musica molto serrata e che si vanta di non appartenere ad alcun genere ma che, ascoltato, sembra molto i Teatro degli Orrori in versione campagnola.

La band certamente ha posto molta attenzione alle liriche, senza però risultare sufficientemente convincente o espressiva.
Alcune canzoni del cd sono gradevoli e particolari, come ad esempio “Paco Bomba” o “Voglio la Guerra”, ma tutto sommato la linea di chitarra e la voce tendono ad essere piuttosto monotone nel susseguirsi dei vari pezzi che ripetono grosso modo sempre gli stessi trucchi, facendo risultare l’album ripetitivo.

C’è ancora molta strada da fare per la band comasca, che non ha ancora trovato una sua dimensione e tende a riproporre in un modo che pare piuttosto meccanico quanto evidentemente apprezza nei gruppi di cui i tre componenti sono fan. E la voce falso rauca è effettivamente irritante, così come le pennate metal anni ’80.

Pro

Contro

Scroll To Top